Posted On 6 dicembre 2017 By In Event With 66 Views

Milano – Retail Institute Italy: La funzione degli Acquisti

buuyer__[1]

La Funzione Acquisti: un ruolo da arricchire?

Il prossimo 6 febbraio, The Procurement sarà media partner di un evento organizzato dal Retail Institute Italy, intitolato “La funzione degli acquisti: un ruolo da arricchire?”

La Funzione Acquisti svolge da sempre un ruolo cruciale all’interno dell’azienda con il suo compito di individuare e valutare i migliori fornitori sul mercato e di acquistare a condizioni sempre più vantaggiose.

La funzione del buyer, sempre di più, si collega a quella di Marketing al fine di meglio interpretare la domanda attuale e futura della clientela potenziale. Similmente a ciò accade nei mercati internazionali più evoluti, diventa necessario allora potenziare le conoscenze merceologiche, sottintendendo ulteriori abilità espositive e comunicative del prodotto nel pdv, al fine di favorire la sua percezione da parte del cliente.
I prodotti che il mercato offrirà crescono rapidamente, mentre soltanto una piccola parte di essi può entrare e permanere nello spazio di vendita.

Dunque come deve essere fatta la selezione dei prodotti? Come si devono scegliere e valutare i fornitori? Come gestire i lanci dei nuovi prodotti? Come rendere profittevole la “coda lunga” degli assortimenti?

Queste le tematiche che verranno affrontate in un seminario di nuova impostazione grazie all’intervento di esperti e manager del settore.

Per ulteriori info: formazione@retailinstitute.it

9.00 – 13.00

Questi i titoli degli interventi:

  • Come evolve la Funzione Acquisti dei Retailer
  • Il buyer di domani: quale il ruolo e quali le competenze?
  • La collaborazione tra i buyer e le altre funzioni aziendali
  • L’importanza del Cliente e la sua influenza sulle decisioni di “acquisto” delle aziende
  • Case histories
    Q&A

 

Modera: Armando Garosci, Giornalista, Largo Consumo

A breve conoscerete i relatori

Per l’ iscrizione clicca QUI

Condividi nei SocialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento