Posted On 28 giugno 2018 By In Innovazione With 97 Views

L’economia lombarda è in crescita, secondo il rapporto annuale della Banca d’Italia

Banca d'Italia

È stato presentato il 13 giugno, a Milano, il rapporto annuale L’economia della Lombardia, elaborato da Banca d’Italia.

Nel documento si parla di un’espansione economica nella regione nell’anno 2017. Il Pil sarebbe aumentato dell’1,7%, secondo Prometeia. La crescita è stata favorita da «un forte incremento delle esportazioni di beni, dall’espansione degli investimenti delle imprese e dei consumi delle famiglie, da condizioni di finanziamento distese».

Tra i dati riportati, per quanto riguarda le imprese, nel 2017 è stato registrato un aumento della produzione in tutti i settori, a eccezione del tessile, e in aziende di ogni dimensione. Si tratta di un incremento del 3,7%, superiore a quello registrato nel 2016, che in alcuni casi si è associato a un aumento della produttività. La capacità produttiva è aumentata, e così l’accumulazione di capitale.

Inoltre, i dati dell’indagine mostrano che molte aziende hanno usufruito degli incentivi fiscali per investire in nuove tecnologie digitali: il 62% ha fatto ricorso al super-ammortamento, mentre circa il 26% ha usufruito dell’iper-ammortamento. In generale, circa il 50% delle imprese industriali ha investito «in tecnologie digitali avanzate che realizzano forme di automazione e di interconnessione dei processi produttivi».

La regione Lombardia ha fatto un uso maggiore di questi strumenti rispetto alla media nazionale. Tra le tecnologie per l’Industria 4.0, le più diffuse sono l’IoT e la robotica avanzata (usate da circa il 15% delle aziende), seguite da stampanti 3D (nel 12% delle imprese) e da e-commerce, big data e intelligenza artificiale.

È inoltre cresciuto il numero di startup innovative, che alla fine del 2017 in Lombardia erano oltre 1.900, quasi un quarto di quelle nazionali. Quasi l’80% di queste operava nel settore dei servizi, producendo software, fornendo consulenze sulle tecnologie informatiche e svolgendo attività di ricerca scientifica. Nel 2014 le startup nate nell’anno erano 400 nella regione, e sono passate a 700 nel 2017.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento