Posted On 14 giugno 2017 By In International, News With 168 Views

Verizon acquisisce Yahoo. Nascono Oath e Altaba

Yahoo_TheProcurement

Finisce l’era di Yahoo! L’azienda, acquisita da Verizon per 4,48 miliardi di dollari, e fusa con Aol, confluirà in Oath, una piattaforma che includerà 50 marchi tra i quali, HuffPost, Yahoo Sports, AOL.com, MAKERS, Tumblr, BUILD Studios, Yahoo Finance, Yahoo Mail.

Obiettivo di Verizon, creare una nuova sussidiaria dei media online e della pubblicità, da 2 miliardi di utenti, il doppio di quelli attuali, entro il 2020, e 10 miliardi di dollari di ricavi, puntando per la sua espansione su Europa, Giappone, Taiwan e Singapore.

A guidare Oath ci penserà Tim Armstrong, ex numero uno di Aol, mentre Marissa Mayer ha dato le sue dimissioni da ad di Yahoo, con una buona uscita da 23 milioni di dollari.

Lato occupazione, è previsto il taglio del 15% dei dipendenti, 2.100 persone su 14.000 oggi impiegate, soprattutto in ruoli di back office.

Le parti di Yahoo, non acquisite da Verizon, diventeranno invece Altaba, società di investimento, le cui azioni saranno sul mercato con il simbolo AABA.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento