Posted On 24 luglio 2018 By In Sostenibilità With 185 Views

Dieci fornitori investono insieme ad Apple per l’energia pulita in Cina

renewable-energy-china

Apple ha annunciato l’apertura di un fondo di investimento in Cina, il China Clean Energy Fund, per promuovere l’utilizzo di energia pulita da parte dei fornitori.

Al momento hanno aderito al fondo, che prevede un investimento congiunto di quasi 300 milioni di dollari nei prossimi quattro anni, un gruppo iniziale di dieci fornitori. Gli investimenti sosterranno la realizzazione di impianti a energia pulita in Cina, dove l’azienda stima di produrre complessivamente oltre 1 gigawatt di energia rinnovabile, equivalente ai consumi energetici di quasi un milione di abitazioni.

L’azienda di Cupertino aveva già annunciato il traguardo del 100% delle proprie strutture tra uffici e negozi alimentate con energia pulita. Inoltre, dal lancio nel 2015 del Clean Energy Program, 23 fornitori si sono impegnati a usare solo energie rinnovabili per la produzione Apple. Apple e i suoi fornitori, secondo quanto dichiarato dall’azienda, arriveranno a produrre più di 4 gigawatt di energia pulita in tutto il mondo entro il 2020, equivalenti a un terzo dell’attuale fabbisogno elettrico della propria filiera produttiva.

Il China Clean Energy Fund potrà aumentare il potere d’acquisto dei fornitori, vista la difficoltà, soprattutto per le aziende di piccole dimensioni, ad avere accesso a fonti di energia alternativa. In questo modo, i partecipanti potranno accedere a soluzioni pulite più convenienti e diversificate. La gestione del China Clean Energy Fund sarà affidata a Dws, un gruppo specializzato negli investimenti sostenibili che investirà a sua volta nel fondo.

Apple sta anche lavorando con i fornitori per trovare nuove soluzioni che consentano di ridurre le emissioni di gas serra. L’azienda ha recentemente annunciato che i fornitori di alluminio Alcoa Corporation e Rio Tinto Aluminum hanno messo a punto una nuova tecnologia in grado di eliminare le emissioni dirette di gas serra derivanti dal processo di fusione tradizionale, una fase fondamentale nella produzione dell’alluminio.

Il gruppo iniziale di fornitori che partecipano al China Clean Energy Fund include: Catcher Technology, Compal Electronics, Corning Incorporated, Golden Arrow, Jabil, Luxshare-Ict, Pegatron, Solvay, Sunway Communication, Wistron.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento