Posted On 26 aprile 2017 By In Srm With 194 Views

Una carriera nella Supply Chain

certification-supplychain-srm

Come migliorare la propria carriera professionale nella Supply Chain? Basta scegliere la via migliore in base alle proprie ambizioni.

È difficile scegliere la specializzazione più idonea in ambito di Supply Chain. Bill Seliger, direttore della Supply Chain presso LSC Comunicazioni, cita tre grandi gruppi industriali ove possibile scegliere un programma di formazione: CSCMP nel settore dei trasporti; APICS, nel settore della fabbricazione; ISM nel settore del procurement e sourcing.

 Conseguire un attestato in Supply Chain permetterebbe al candidato di rispondere in modo più adeguato durante un colloquio e avrebbe le competenze per proporre nuove soluzioni alla società. Inoltre potrebbe gestire sapientemente una maggiore quantità di lavoro.

Non si trovano vantaggi solo nella formazione ma Bill Seliger e Michael Cohn, direttore delle operazioni Supply Chain a SDI Technologies, pensano che un datore di lavoro potrebbe ritenere opportuno offrire uno stipendio maggiore a chi possiede una certificazione, perché più qualificato. Certamente, afferma Cohn, è importante avere delle esperienze lavorative, ma c’è una grande differenza se il candidato ha deciso di investire nella propria formazione. Infine, consiglia ai giovani di conseguire un attestato all’inizio della propria carriera, poco dopo la laurea.

Supply Chain Dive riporta una panoramica dei programmi più conosciuti dei tre gruppi industriali citati da Bill Seliger: APICS, ISMCSCMP.

Leggi i dettagli dell’articolo >> clicca qui

Fonte: supplychaindive.com

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento