Posted On 16 gennaio 2017 By In Acquisti in team, Finance With 389 Views

Aggiornamento CAM: appalti pubblici e acquisti verdi per edilizia arredi e tessile

L’11 gennaio 2017 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha annunciato i nuovi Criteri Ambientali Minimi (CAM) per gli acquisti della Pubblica Amministrazione per prodotti tessili, edilizia e arredi interni.

Si tratta di un decreto del ministro Gian Luca Galletti, reso necessario dalle innovazioni tecniche e commerciali del mercato, ma soprattutto dalla nuova disciplina sugli appalti pubblici.

Gli aggiornamenti dei CAM riguardano l’intero settore procurement da tende a divise di lavoro, fino ai mobili per l’ufficio e alle nuove regole per le forniture. Fanno parte dei CAM anche nuovi criteri “sociali” contro lo sfruttamento e incentivanti verso il riciclo.

“Vogliamo in questo modo rendere il settore pubblico sempre più sostenibile ed efficiente sotto il profilo energetico, oltre che pienamente protagonista della sfida dell’economia circolare. I Criteri Ambientali minimi sono una parte essenziale del nuovo Codice degli Appalti, assicurando nei documenti progettuali e di gara un risparmio economico per le casse dello Stato ed insieme un costo ambientale ridotto”.

Ministro Gian Luca Galletti

Leggi qui il comunicato stampa >> clicca qui