Posted On 30 novembre 2015 By In Anthology With 550 Views

La complessità dello scenario della supply chain

Con un paesaggio di business in continua trasformazione, i rivenditori, distributori e produttori sono costretti ad affrontare sempre più spesso complesse sfide per bilanciare il livello di servizio offerto ai clienti e ai consumatori, riducendo i costi ed evidenziando gli impatti finanziari.

Le nuove strategie di business, quali la crescita delle attività internazionali, nuove tipologie di offerte, fusioni e acquisizioni, oltre all’introduzione di nuovi processi (ad esempio l’apertura diretta dei canali di vendita e delle iniziative di eCommerce) rendono le attività di pianificazione per scenari a medio termine ancora più complesse, incrementando la necessità di supportare il top management nei processi decisionali (profitti, budgeting dei margini, previsioni, retail, distribuzione, produzione, piani di acquisto).
Secondo gli esperti del settore, queste sfide possono essere affrontate solo attraverso processi integrati che coinvolgono aree e funzioni diverse: supply chain e operazioni, vendite, finanza, merchandising, appalti, flussi di lavoro collaborativi, a livello di headquarter / regione / paese / business unit.