Posted On 7 gennaio 2016 By In Benchmark With 542 Views

Compagnie aeree: i Top e i Flop

Come ogni anno ecco la classifica che tutti coloro i quali hanno paura di volare attendono con ansia.

Stiamo parlando della “Top twenty” ovvero la classifica delle venti compagnie aeree più sicure al mondo stilata come ogni anno, dal sito AirlineRatings, che raccoglie e pubblica tutte le informazioni che possono essere utili a chi viaggia in aereo.
Per il terzo anno consecutivo a piazzarsi al primo posto di questa speciale classifica è stata la compagnia australiana Qantas, che ha distanziato le 407 concorrenti, tra le quali figurano nomi importanti come Ethiad, Emirates e Lufthansa. “Le 20 compagnie che rientrano nella nostra classifica sono in prima linea per quanto riguarda l’innovazione nella sicurezza, l’eccellenza operativa e il lancio di nuovi velivoli”, ha spiegato Geoffrey Thomas, editor di Airline Ratings. “Non vi è alcun dubbio, tuttavia, che Qantas rimanga la migliore”
Con il suo record di “zero incidenti da quando ha iniziato a volare”, la compagnia aerea del canguro è considerata tutt’oggi la più sicura tra le 407 compagnie aeree del mondo. Tra tutte queste, 148 hanno ottenuto la valutazione migliore, le sette stelle, mentre una cinquantina di loro hanno totalizzato solo tre stelle o meno. Dopo la Qantas nella classifica delle venti compagnie più sicure, troviamo anche la neozelandese Air New Zealand, l’americana Alaska Airlines, la giapponese All Nippon Airways, l‘American Airlines, la cinese Cathay Pacific Airways, le emiratine Emirates ed Etihad Airways, la taiwanese Eva Air, la finlandese Finnair, la Hawaiian Airlines, la Japan Airlines, l’olandese Klm, la tedesca Lufthansa, la svedese Sas, la Singapore Airlines, la Swissair, la United Airlines, la Virgin Atlantic e la Virgin Australia.
Ci sono, poi, compagnie per lo più di paesi come Suriname, Indonesia e Nepal che hanno ottenuto una valutazione pessima: da zero a una stella. In questa speciale classifica delle 10 linee aeree meno affidabili o “Flop”  troviamo la Batik Air, la Bluewing Airlines, la Citilink, la Kal-Star Aviation, la Lion Air, la Sriwijaya Air, la TransNusa, la Trigana Air Service, la Wings Air e la Xpress Air.
Sul fronte aereo il 2015, nonostante il tragico caso del volo della German Wings decollato il 24 marzo con 150 persona a bordo da Barcellona e diretto a Dusseldorf che si è schiantato sulle Alpi della Provenza, ha visto una diminuzione degli incidenti che sono stati 16 con 560 vittime, al cospetto della media degli ultimi dieci anni che è stata di 31 incidenti e 714 morti l’anno, e molto meglio rispetto al 2014 che si era chiuso con 21 incidenti e 986 vittime.