Posted On 25 novembre 2015 By In Benchmark With 578 Views

I continui cambiamenti della telefonia

Sono molte le novità che si stanno realizzando sul fronte della telefonia. Dal 1990 ad oggi infatti c’è stato un declino della rete “fissa” a favore di quella “mobile”.

Secondo l’analisi elaborata da GfK per Vodafone in occasione del ventesimo compleanno di Vodafone Italia, l’enorme crescita dei dispositivi e servizi “mobile” sta piano piano erodendo quote di mercato alla telefonia fissa contribuendo così ad un crollo verticale della stessa.

Ad oggi a possedere un telefono fisso è il 64,2% della popolazione italiana, mentre vent’anni fa questa percentuale rasentava il 95%.

Anche se il possesso del caro vecchio telefono è in calo, la telefonia fissa non è sparita totalmente ma è comunque ancora presente nell’abitazione di almeno sei italiani su 10. Nell’ultimo decennio a crescere sono state soprattutto le connessioni domestiche a internet, con linea Adsl o fibra ottica.

Dalle recenti stime effettuate, ad aprile 2015 è risultata connessa il 53,7% della popolazione italiana rispetto al 4,3% del 2003 ed è cresciuto anche il numero di coloro che negli ultimi tre mesi si sono collegati a Internet tra le mura di casa (anche tramite chiavette internet o da dispositivi mobili col WiFi): il 66,2% nel 2015 rispetto al 25% del 2005 o al 2,1% del ’98.