Posted On 12 Marzo 2020 By In Company news With 184 Views

Enagás potenzia la gestione in digitale dei fornitori con JAGGAER ONE e GoSupply

Enags potenzia la gestione in digitale dei fornitori con JAGGAER ONE e GoSupply

L’integrazione fra le soluzioni di spend management e risk mangement migliora la gestione del rischio di fornitura.

Enagás, principale società spagnola di trasporto del gas naturale, fa un ulteriore passo avanti in chiave “digital procurement” nella gestione dei fornitori, con particolare riferimento al risk management.

L’integrazione fra la piattaforma JAGGAER ONE, già utilizzata da Enagás per la gestione dell’intero processo di procurement, e la tecnologia di GoSupply, società di gestione del rischio, potenzia l’efficacia della soluzione nel suo insieme.

Entrambe le tecnologie analizzano e classificano ogni fornitore in base a diversi parametri, arricchendo le informazioni grazie all’integrazione ad applicazioni Internet of Things (IoT). Spiega Agustín Amores, Responsabile Gestione Fornitori di Enagás: “Questa sinergia consente a Enagás di offrire ai propri fornitori nuovi strumenti per guidare la trasformazione digitale, rafforzando la trasparenza, la collaborazione, l’efficienza e l’integrità nella gestione dei rapporti e in tutte le operazioni relative alla gestione degli approvvigionamenti”.

La possibilità per Enagás di visualizzare più informazioni sui fornitori, compresi i dati relativi a rischi reputazionali e finanziari, rende i processi decisionali più consapevoli. Questo vantaggio si aggiunge ai già tanti benefici ottenuti dall’azienda con la soluzione JAGGAER ONE quali risparmio di tempo, automazione, accelerazione delle decisioni di acquisto, riduzione delle attività amministrative e maggiore controllo delle informazioni sui fornitori. Recentemente, l’Associazione spagnola AERCE (Asociación Española de Profesionales de Compras, Contratación y Aprovisionamientos) ha riconosciuto i progressi compiuti da Enagás nella gestione della propria supply chain.

“La soluzione JAGGAER ONE permette di tracciare e gestire tutta la spesa su un’unica piattaforma, in un unico flusso digitale ed integrato dalla selezione dei fornitori fino all’ordine e fatturazione, il tutto nel pieno rispetto delle normative del codice degli appalti, a cui le Utilities sono soggette” spiega Mario Messuri, General Manager JAGGAER Italia e VP South Europe.

Globalmente sono quasi 80   le aziende Energy & Utilities che si affidano alle soluzioni JAGGAER Source-To-Pay a livello mondiale.  La lista include referenze nazionali quali IREN, ETRA, Terna Energia, AGSM, Ascopiave, Snam, Italgas, 2iretegas, Alperia, SOGIN (Società Gestione Impianti Nucleari); fra le referenze internazionali ci sono Q8, Abu Dhabi Future Energy Company, KNPC (Kuwait National Petroleum Company),  Pakistan Petroleum (PPL), Renewable Energy Project Development Office (REPDO), oltre alle spagnole Cepsa, Enagas e Iberdrola.

Per maggiori informazioni

Lascia un commento