Posted On 6 settembre 2018 By In Company news With 256 Views

JAGGAER offre alla PA una soluzione semplice ed implementabile rapidamente, per assolvere gli obblighi dell’Art.40

Calendario

Il 18 Ottobre 2018 segna un ulteriore traguardo verso la digitalizzazione del procurement pubblico, con l’entrata in vigore dell’obbligo di comunicazioni elettroniche tra stazioni appaltanti e imprese in tutta la fase di gara, come prescritto dall’art.40 Comma 2 del Codice dei Contratti Pubblici, in recepimento della normativa europea 2014/24.

Non tutte le Stazioni Appaltanti sembrano però essere pronte per mettere in atto quanto richiesto dalla normativa.

JAGGAER (nuovo nome commerciale di BravoSolution) mette a disposizione delle Stazioni Appaltanti una soluzione “standard”, comprensiva di tutti gli istituti di gara e pienamente rispettosa dei requisiti normativi, implementabile in poche settimane.

«La soluzione per mettersi in regola con quanto richiesto dalla normativa esiste, è ormai molto consolidata, di facile utilizzo e di rapidissima implementazione. Ciò significa che una stazione appaltante potrà svolgere la sua prima gara elettronica, in osservanza della scadenza del 18 ottobre, in meno di 6-8 settimane dall’inizio dell’implementazione della piattaforma JAGGAER», spiega Ezio Melzi, Managing Director di JAGGAER Italia.

In particolare la soluzione JAGGAER permette di:

  • svolgere tutte le tipologie di affidamento (sopra/sotto la soglia comunitaria per acquistare beni, servizi e lavori)
  • gestire il ciclo di vita del CIG e dello SmartCIG direttamente dalla piattaforma fino alla generazione del file XML L 190/2012 e gli altri adempimenti relativi all’Amministrazione Trasparente
  • rispettare i principi di riservatezza, sicurezza e par condicio richiesti dalla normativa di riferimento (Codice Appalti e GDPR) anche grazie alle certificazioni internazionali di cui è dotata.

Infografica

La soluzione nasce dalla profonda competenza di JAGGAER nello sviluppo di soluzioni tecnologiche conformi ai requisiti del Codice dei Contratti Pubblici, specifiche per il procurement del settore pubblico e regolamentato italiano ed internazionale.

Per chiedere maggiori in formazioni cliccare qui >>

Lascia un commento