Posted On 22 ottobre 2018 By In Company news With 138 Views

La multiutility veronese AGSM sceglie la tecnologia JAGGAER per il procurement pubblico

Arena di Verona

Gare e albo fornitori sono gestiti online con una soluzione verticale che assicura pieno rispetto del Codice dei Contratti Pubblici

Gruppo AGSM è la multiutility che si occupa di produzione e distribuzione di energia elettrica e calore, distribuzione di gas e servizi di telecomunicazioni ai cittadini del territorio veronese.

Da sempre proiettata all’innovazione, AGSM sta procedendo nella trasformazione in chiave digitale degli acquisti con il supporto della piattaforma tecnologica JAGGAER, che utilizza per gestire processi di gara e Albo Fornitori. La piattaforma è pienamente conforme ai requisiti previsti dal Codice degli Appalti per il procurement pubblico, regolamento a cui anche AGSM è soggetta.

Il passaggio al digitale di AGSM è motivato non solo dalla necessità di gestire gli appalti pubblici unicamente per via elettronica, come prescritto dall’Art.40 del Codice dei Contratti Pubblici, con decorrenza 18 ottobre 2018. L’obiettivo di AGSM è infatti più ampio e comprende crescita di efficienza, trasparenza, semplificazione dei processi per i fornitori che partecipano alle gare e maggiore controllo sulla spesa, fermo restando il rispetto della qualità richiesta per fornire ai cittadini servizi di eccellenza.

«La ricerca dell’innovazione e della qualità nei processi e nei prodotti fa parte della nostra mission. La tecnologia JAGGAER ci aiuta ad attuarla nella gestione degli acquisti. La piattaforma infatti snellisce l’interazione con i fornitori, che sono prevalentemente le aziende del nostro territorio, facilitando le procedure per partecipare alle gare. Inoltre, tutto il processo è più trasparente, tracciato e rapido, grazie all’azzeramento della carta», commenta l’ing. Massimo Giorgetti, Direttore Acquisti di AGSM.

JAGGAER ha un mercato molto consolidato in ambito utility sia a livello Italia (con clienti fra i quali Iren, Veritas, Terna, Acquedotto Pugliese, CADF, ETRA… ) sia internazionale.

«Grazie all’approccio verticale JAGGAER riesce ad assicurare ai clienti dei diversi settori soluzioni specifiche per le diverse esigenze. Questo vale anche per il settore pubblico e regolamentato, comparto soggetto – in materia di acquisto – a normative molto rigorose e in costante cambiamento. La nostra competenza di settore ci permette di essere sempre al passo», commenta Ezio Melzi, General Manager JAGGAER Italia.

Lascia un commento