Posted On 12 Giugno 2020 By In Company news With 221 Views

Preferenze logistiche e sfide della supply chain di 400 imprese manifatturiere

contship

Quali sono i corridoi logistici più performanti? Quali sono i più utilizzati porti di partenza e di arrivo delle merci? Com’è gestito il processo logistico e quanto viene esternalizzato in importazione ed esportazione? Quali sono le strategie adottate per ridurre i rischi di approvvigionamento?

Per rispondere a queste e a molte altre domande, il Gruppo Contship Italia, in collaborazione con SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, ha realizzato la nuova edizione del Report “Corridoi ed efficienza logistica dei territori”.

Questo progetto, giunto alla sua seconda edizione, ha l’ambizione di costruire un osservatorio permanente capace di offrire ai procurement manager e agli operatori logistici un approfondimento sulle aspettative e sulle necessità del mercato, nonché una fotografia aggiornata delle opportunità logistiche e delle best practice disponibili per l’import e l’export attraverso i corridoi logistici del Nord-Italia.

L’indagine ha coinvolto oltre 400 imprese manifatturiere della Lombardia, del Veneto e dell’Emilia-Romagna, che hanno condiviso le loro preferenze logistiche legate all’utilizzo dei porti gateway italiani e alle modalità utilizzate per trasferire la merce da e verso i porti, nonché la loro percezione dell’efficienza dei corridoi logistici esistenti.

 

 

Gli argomenti che vengono trattati nel report includono: le caratteristiche del traffico container, i porti più utilizzati in import ed export, i principali paesi di provenienza e destinazione delle merci, i trend di esternalizzazione della logistica e le prossime sfide del sistema logistico.

La nuova edizione integra i suggerimenti raccolti attraverso una serie di focus group tecnici, ai quali hanno partecipato spedizionieri e caricatori. Tra le novità troviamo una maggiore attenzione alle motivazioni che determinano le scelte logistiche delle imprese, un focus dedicato al tema della sostenibilità e un focus dedicato a uno dei distretti produttivi più performanti, in termini di export, quello del prosecco di Conegliano – Valdobbiadene.

Punto fermo dello studio rimane il QLI2 (Quality Logistics Italian Index): l’indicatore sviluppato da SRM e Contship, che permette di valutare in modo immediato il giudizio che le imprese manifatturiere italiane danno al proprio sistema logistico di riferimento.

Lo studio mira a dare risposte chiare e snelle a quesiti complessi e articolati che riguardano i corridoi logistici, fornendo stimoli utili a procurement manager e responsabili delle supply chain per valutare il posizionamento della propria azienda rispetto al benchmark fornito dal panel dei rispondenti.

Il report “Corridoi ed efficienza logistica dei territori” è scaricabile gratuitamente a questo link:

SCARICA IL REPORT

Lascia un commento