Posted On 16 gennaio 2017 By In Company news With 419 Views

Quando la formazione professionale profuma di mare

L’unico modo per iniziare a fare qualcosa è smettere di parlare e iniziare a fare”, soleva dire Walt Disney, che oltre a essere un animatore di cartoon, regista e produttore cinematografico è stato uno degli esponenti di maggior successo della storia dell’imprenditoria statunitense. Fedeli a questo approccio pragmatico, i manager di Data 3 e di LYR Consulting, di Hit Technologies e di Senapa Consulting, che avevano deciso di inaugurare un nuovo stile nel relazionarsi coi partner, i clienti e i prospect, promuovendo al contempo la formazione professionale, han preso di petto l’idea e han fissato la prima sessione di “Un mare di sapere”, tour itinerante di cene formative, per il 12 di dicembre.

Audentes fortuna iuvat, come ci insegnavano al liceo. Perché qualche particolare da mettere ancora a punto c’era – inevitabile, in ogni lancio – ma nell’insieme l’iniziativa ha avuto successo, eccome!

I partecipanti (una quindicina di persone, contro le venti previste; un nebbione che si tagliava a fette ha scoraggiato chi doveva venire da fuori città) hanno apprezzato lo stile dell’incontro, più fluido e informale rispetto alle conferenze con un oratore al podio e il pubblico seduto in platea. Il nucleo degli aderenti era compatto, e ciò ha favorito l’interazione, anzi, per dirla con la definizione felicemente sintetica coniata proprio da uno dei commensali, “Quando si è in meno si partecipa di più”; ha giudicato interessante il tema delle frodi trattato dal keynote speaker, Fabio Tortora, chairman di ACFE Italy Chapter; e ha sicuramente gradito le squisitezze ittiche previste dal menu del Seafood Bar – Porta Garibaldi, presentate dal titolare Fabio Brigatti che prima dell’inizio della cena aveva giustamente valorizzato l’eccellenza delle materie prime e l’expertise di chi le lavora.

Il fine della serata era creare networking, e networking c’è stato; tanto che diversi commensali hanno cambiato posto nel tavolone disposto a ferro di cavallo (il ristorante era riservato esclusivamente a questo evento, lunedì è il giorno di chiusura e non c’erano altri clienti; ci si sentiva padroni della situazione, come a casa propria) per incontrare altri colleghi e scambiarsi opinioni e biglietti da visita.

Il prossimo appuntamento si terrà in febbraio, con tutta probabilità ancora a Milano (dov’è più folto il bacino di potenziali interessati), con certezza ancora in un Seafood Bar. Poi cominceranno le altre cene in giro per Italia, e non è affatto detto che non siano intervallate da interventi formativi più tradizionali, in aula… così da far apprezzare ancor di più questi originali incontri tra professionalità e gastronomia, sapere e sapori. Perché accrescere le proprie conoscenze è sempre positivo, ma farlo col viatico d’una tartare di pesce crudo freschissimo è tutta un’altra cosa!

Le piacerebbe partecipare, vuole proporre la candidatura della sua azienda a uno degli incontri a venire? Lo faccia scrivendo a events@theprocurement.it.

E per recuperare i contenuti della serata, clicchi qui e guardi i filmati.