Posted On 15 giugno 2017 By In Dalla Redazione With 379 Views

High Process Organization & Management – LYR Counsulting

Lyr Consulting, in collaborazione con alcuni partner ha realizzato nel corso degli anni diversi progetti per importanti realtà Italiane in ambito finanziario e industriale. Forte di queste esperienze ha deciso di mettere a disposizione queste competenze e soluzioni alle Imprese attraverso uno specifico portale.

Un portale nato grazie alla collaborazione di Lyr Consulting, società di consulenza, con BI NETWORK, società specializzata nell’analisi e nello sviluppo di progetti di Business Intelligence e Reporting per la gestione e il monitoraggio di processi aziendali strategici e Upupa, società specializzata nello sviluppo informatico.

HPO – High Process Organization & Management è un portale innovativo che nasce con l’intento di fornire, attraverso un servizio specifico, competenze e soluzioni per le Imprese (dalla singola P.Iva ai gruppi Industriali e Finanziari) finalizzato a sostenere lo sviluppo del loro potenziale, rilanciare aree/linee di business in sofferenza e/o incrementare i risultati commerciali ed economico finanziari delle loro attività. I servizi saranno acquistabili online e gestiti direttamente in cloud. Inizialmente i servizi disponibili saranno: CONTRATTO DIGITALE (possibilità di gestire in modalità elettronica documenti che prevedono una firma), GESTIONE FLUSSI FINANZIARI (tools di abbinamento e validazione di dati, contabili e/o paracontabili), PIANIFICAZIONE FINANZIARIA (comprendente la riclassificazione dei dati di bilancio del cliente finale secondo schemi predeterminati, la produzione di KPI relativi al business (MOL, EBIT, Dilazione media Clienti e Fornitori) e l’analisi dell’ageing del credito e del debito).

Nel corso della sessione plenaria racconteremo una Case History relativa ad un progetto in cui CFO, Controlling, CPO e CIO hanno collaborato per la scelta dei fornitori strategici e per il miglioramento della capacità di negoziazione. Nel progetto sono stati integrati dati provenienti da diverse fonti (dati finanziari, di qualificazione, di struttura, di solidità, di dipendenza; dati interni alla azienda e dati raccolti mediante portale); sono state sviluppate dashboard di analisi e di controllo della validità e congruenza informativa (utilizzo di un tool di BI); è stata prodotta e distribuita reportistica dinamica per i buyer, per le riunioni con i singoli fornitori, e reportistica da inviare all’esterno della azienda (utilizzo di un tool di reportistica).

loghi

Per maggiori informazioni e iscrizioni all’evento >>

4

Lascia un commento