Posted On 2 dicembre 2015 By In Congress & Meetup, Eventi With 602 Views

Nuovi modelli di Supply Chain: rischi e risorse

Si è tenuto ieri mattina, presso il Palazzo del Lavoro Gi Group in piazza IV Novembre 5, a Milano, la Round Table di “Italia e Svizzera Italiana” organizzato dal Council of Supply Chain Management Professionals (CSCMP) sul tema della Supply Chain.

L’evento, dal titolo “Valore e Rischio per la Supply Chain nella Distribuzione Fisica e nella gestione delle Risorse Umane. Esperienze, modelli operativi, metriche e strumenti”, ha avuto un enorme successo grazie alla presenza in aula di valenti professionisti del settore e grazie all’effetto streaming, offerto da PGI, che ha creato nella mattinata una grande community del settore.

Il Workshop, che ha avuto The Procurement come media partner, è stato moderato da Igino Colella, Presidente RT Italy, Partner Achieve Global, e ha visto tra i relatori Marco Covarelli, Amministratore Delegato di ManHandWork, Enrico Camerinelli, Vice Presidente RT Italy, United Nations Economic Commission for Europe, Luca Priori Supply Chain manager Composad,  Andrea Redaelli Senior Business Process and Project Manager Hugo Boss, Giuseppe Mandurino, Business Manager Gi On Board – Gi Group e Paolo Rangoni ex Supply Chain director di Carrefour.

theproc 20151201_094500 (2) (350 x 622)

L’intero dibattito si è focalizzato sui processi, i valori e le misure da adottare nella Supply Chain oltre che sul valore dell’outsourcing nella Supply Chain grazie a nuovi approcci e modelli operativi e grazie all’importanza delle risorse umane e della gestione del rischio.

ultimo 20151202_143603 (350 x 231)

Ciò che è emerso dall’intero dibattito è che la società in cui viviamo è sempre più soggetta a processi produttivi rapidi ed innovativi a causa della muticanalità e che quindi sarebbe indispensabile unire le proprie esperienze e operare in team.

Secondo Enrico Camerinelli, vicepresidente della RT Italia, “Il Council of Supply Chain Management Professionals costituito nel 1963 negli Stati Uniti nasceva proprio con lo scopo di promuovere lo sviluppo della professione e lo scambio di esperienze, conoscenze e opportunità tra i membri.  La missione della Italy and Italian Switzerland Round Table di CSCMP è quindi quella di favorire le attività e le relazioni tra professionisti, facilitando l’adattamento di pratiche e strumenti alle loro realtà: sarà un punto di riferimento dove trovare consigli, strumenti operativi e aiuto concreto”.

pubblico IMG-20151202-WA0000

Il workshop si è poi concluso con la testimonianza dell’esperienza tedesca offerta da Soenke Kuhl, Board Member RT Germany, Managing Director ESTB System Solution.