Posted On 12 luglio 2017 By In Innovazione, Real Time With 392 Views

Acquistare online e pagare nel punto vendita. Questa è la strategia vincente

Acquistare online e pagare/ restituire in negozio il prodotto è la soluzione che può aumentare la competitività dei negozi fisici. Secondo un’indagine condotta dalla JDA Software Inc (Consumer survey reveals the cure for the store) sulle preferenze di acquisti nei punti vendita online e fisici, è emerso come il 50% degli intervistati preferisca usare il canale online o l’applicazione del rivenditore per fare shopping. L’indagine suggerisce come i punti fisici possano diventare più competiti se uniscono le forze con il reparto online. L’80% degli intervistati ha, infatti, dichiarato che preferisce acquistare online e pagare in negozio (BOPIS). Il BOPIS presenta innumerevoli vantaggi per i consumatori. Posso avere immediatamente il prodotto senza dover pagare per una consegna più veloce, possono fare commissioni durante il tragitto per arrivare al negozio e si evitano le spese per la consegna a domicilio. Ma non finisce qua, perché ci sono vantaggi anche per i rivenditori. Il BOPIS può portare più traffico ai negozi fisici e far aumentare la spesa. La metà degli intervistati che utilizzano il BOPIS hanno, infatti, detto come una volta entrati in negozio non si limitano a ritirare la merce ma fanno altri acquisti.

I negozi di mattoni non sono (ancora) destinati a sparire. Il commercio elettronico è in continua crescita, ma il suo sviluppo è legato al fatto che i consumatori possano decidere di ritirare o restituire la merce al punto fisico.

Lascia un commento