Posted On 29 Marzo 2022 By In Innovazione With 98 Views

I digital twins accelerano l’innovazione lungo l’intera supply chain

Come afferma Supply Chain Dive in un suo recente articolo, la domanda di gemelli digitali sta prendendo piede poiché sempre più aziende utilizzano la tecnologia per migliorare i processi e ottimizzare le operazioni della catena di approvvigionamento.

In quest’ottica i gemelli digitali offrono approfondimenti dove prima non esistevano e accelerano l’innovazione, avendo il potenziale per ridurre i costi.

 

  1. Cosa sono

I gemelli digitali sono rappresentazioni in tempo reale di oggetti, processi e sistemi che possono aiutare le aziende a monitorare le operazioni e aumentare il processo decisionale umano.

Vengono utilizzati per vari scopi, in particolare in produzione e per la manutenzione predittiva.

 

  1. Come funzionano

I gemelli digitali si basano sui dati raccolti dalle tecnologie intelligenti IoT come i sensori di prossimità che permettono di tracciare movimenti e scansioni, rendendo virtuali i movimenti dei dipendenti e combinandoli con i dati degli asset, dei macchinari e dei prodotti, per analizzare costantemente tutto ciò che accade negli ambienti lavorativi.

I dati vengono acquisiti utilizzando metodi di apprendimento automatico che erogano continui suggerimenti di innovazione dei processi per ottenere i migliori risultati possibili.

L’analisi di questi dati, combinata con altre fonti di informazione, permette di capire non solo il comportamento del prodotto, ma anche di elaborare modelli predittivi delle prestazioni future e delle reazioni dell’oggetto a determinate condizioni.

 

  1. Potenzialità

Il flusso continuo di informazioni permette al gemello digitale di eseguire simulazioni, rilevare e analizzare eventuali problemi di prestazioni del prodotto e studiare possibili miglioramenti.

 Le potenzialità e i campi di applicazione sono numerosi. Ad oggi i gemelli digitali vengono utilizzati principalmente nell’industria, ma la tecnologia si sta affermando anche nel campo sanitario e nel retail, generando benefici a più livelli:

– velocità di esecuzione delle operazioni

-visibilità operativa

-qualità

-sostenibilità

-sicurezza

 

Secondo la società di ingegneria di prodotti digitali GlobalLogic i digital twin offrono cinque vantaggi chiave:

  1. Valutazione del rischio e tempi di produzione accelerati. I gemelli digitali possono aiutare le aziende a testare e convalidare i loro prodotti virtualmente prima che esistano nel mondo reale. Possono essere utilizzati dagli ingegneri per identificare gli errori di processo prima che il prodotto entri in produzione e identificare le strategie di mitigazione corrispondenti.
  2. Manutenzione predittiva. Le aziende possono utilizzare i gemelli digitali per monitorare in modo proattivo apparecchiature e sistemi per programmare la manutenzione prima che si guastino, migliorando l’efficienza della produzione riducendo i costi di manutenzione.
  3. Monitoraggio remoto in tempo reale. Gli utenti possono monitorare e controllare i sistemi e le prestazioni da remoto.
  4. Migliore collaborazione di squadra. GlobalLogic osserva che l’automazione dei processi e l’accesso 24×7 alle informazioni di sistema consentono ai tecnici di concentrarsi maggiormente sulla collaborazione tra i team, generando una migliore produttività ed efficienza operativa.
  5. Potere decisionale finanziario migliorato. Integrando i dati finanziari, come il costo dei materiali e della manodopera, le aziende possono utilizzare i gemelli digitali per prendere decisioni migliori e più rapide sulle modifiche al budget.

 

Gemelli digitali e catene di approvvigionamento

Le catene di approvvigionamento stanno iniziando a utilizzare approcci e tecnologie simili per risolvere le sfide del settore e offrire valore alle proprie attività.

In questo contesto i gemelli digitali cercano di risolvere il problema delle interruzioni che possono verificarsi nella catena di approvvigionamento anticipandole prima ancora che si verifichino. Per farlo utilizzano l’intelligenza artificiale per trovare una soluzione alternativa immediata.

Questi strumenti, infatti, non solo prevedono interruzioni lungo la linea di distribuzione, ma suggeriscono cosa fare a riguardo. Supply Chain Dove afferma che le aziende alle prese con il crollo delle spedizioni just-in-time stanno progressivamente ricorrendo a questa risorsa per trovare un equilibrio tra efficienza e resilienza.

Ad esempio, grazie all’utilizzo dei gemelli digitali, le società di logistica ottengono visibilità in tempo reale su un’intera catena di approvvigionamento, combinando informazioni statiche, quali indirizzi, data dell’ordine o tipo di carico, con dati di telemetria in tempo reale – posizione dei container, informazioni meteorologiche o dati sulle condizioni delle risorse.

Nonostante i diversi benefici, stando ai dati riportati, gli attuali tassi di adozione sono ancora bassi: meno del 5% delle aziende utilizza i gemelli digitali nelle proprie operazioni.

Tuttavia, il mercato dei gemelli digitali è destinato a una forte crescita. Secondo un recente rapporto di Resarch and Markets, il mercato globale dei digital twins, stimato intorno ai 5,1 miliardi di dollari nel 2020, raggiungerà una dimensione di 35,5 miliardi di dollari entro il 2026, con un tasso di crescita del 36,9% nel periodo di analisi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.