Posted On 19 maggio 2017 By In Innovazione With 388 Views

Il digital manufacturing, il futuro per le imprese

Il digital manufacturing rappresenta il futuro per le piccole e medie imprese italiane. A rivelarlo è il rapporto “Make in Italy”, realizzato dalla Fondazione Nord-Est e Prometeira, che ha analizzato l’impatto delle tecnologie digitali nel sistema manifatturiero italiano. Il rapporto ha analizzato circa un migliaio di imprese e due settori produttivi in particolare. I beni di consumo del sistema moda e casa e i settori dei macchinati, per i quali l’aspetto tecnologico è fondamentale. Abbinando i dati di diffusione delle tecnologie e quelli dei bilanci aziendali, l’analisi fa un confronto tra le performance delle imprese più innovative e le medie dei settori di appartenenza. In termini di valore della produzione, la stima, calcolata a partire dal confronto tra i risultati registrati dalle imprese che hanno investito in 3D e robotica e quelle dell’universo delle aziende attive in Italia nei comparti considerati, è quantificabile in 8,6 miliardi di euro su base annua (26 miliardi nell’arco di tre anni). Le imprese che investono in tecnologia godono dunque di due vantaggi: aumentano il giro d’affari del 4,3% e hanno la capacità di generare un valore aggiunto superiore di oltre tre punti percentuali rispetto alla media del settore di appartenenza.

Un upgrade tecnologico, attraverso l’utilizzo estensivo di 3D e robotica potrebbe generare dunque, secondo il rapporto, un valore aggiunto addizionale di 4,3 miliardi di euro su base annua.

Lascia un commento