Posted On 30 giugno 2017 By In Innovazione With 393 Views

La Cina guarda all’Italia per l’innovazione

Zte (colosso cinese nel mondo per lo sviluppo della piattaforma 5G) ha scelto l’Italia per il suo hub europeo.  Ad annunciarlo è stato l’amministratore delegato della società, Hu Kun, presso la Regione Lombardia. Oltre alle attuali due sedi di Roma e Milano, il gruppo realizzerà in Italia altri 13 centri.  “La rete 5G sarà pronta entro il prossimo anno” afferma Hu Kun “insieme a Wind-tre siamo nel pieno della fase pre-5G”. Per la piattaforma, Zte ha stretto un accordo anche con l’italiana Isiamed. “L’innovazione digitale” ha dichiarato il presidente, Gian Guido Folloni “deve rispettare il nostro modo d’essere. Il modello italiano è questo” e Zte è convinta che questo possa essere declinato in termini vincenti su tutto il mercato. Ne è convinto anche l’ambasciatore del Marocco in Italia, Hassan Abouyoub  che sostiene come “l’Italia è l’interlocutore naturale per noi. Ma serve reinventare una nuova forma di collaborazione che passi attraverso una nuova piattaforma 4.0”.

Lascia un commento