Posted On 13 Dicembre 2021 By In Innovazione With 91 Views

Le imprese industriali rincorrono la digitalizzazione

Le tecnologie digitali costituiscono una leva strategica su cui puntare per qualsiasi organizzazione e in qualunque settore.

Per molto tempo le aziende industriali sono rimaste indietro dal punto di vista della digitalizzazione, affidandosi per lo più ad altri attori B2C per digitalizzare le loro operazioni di marketing e di vendita.

Mckinsey parla chiaro e sostiene che dopo la pandemia di COVID-19, è ora anche per le imprese industriali di accelerare il processo di digitalizzazione per rispondere e supportare le esigenze dei clienti.

Un suo recente sondaggio, partito dall’analisi di 350 aziende industriali, ha rivelato che i leader digitali che hanno investito per primi in e-commerce e automazione, hanno già ottenuto ricavi e rendimenti superiori a quelli dei “ritardatari digitali”.

Una corretta trasformazione presuppone obiettivi chiari e precisi. In questo senso, secondo Mckinsey, alcunielementi costitutivi possono aiutare gli industriali a implementare una trasformazione end-to-end di successo, trasformare la loro organizzazione e i loro sistemi tecnologici, permettendogli di migliorare i servizi per la loro diversificata base di clienti.

 

  1. Creazione di una road map tecnologica guidata dal business

Per prima cosa le aziende devono sviluppare una visione digitale valutando le loro capacità, stimando le risorse richieste, contemplando eventuali partnership che potrebbero aiutarle a raggiungere i loro obiettivi. In questo senso è necessario guardare alla fattibilità delle iniziative proposte e il loro potenziale valore economico per incrementare business e vantaggi competitivi.

 

  1. Sviluppo del talento

Costruire il proprio talento interno è essenziale per formare i ruoli chiave necessari per un’organizzazione digitale. Secondo Mckinsey, lo sforzo dovrebbe comprendere le seguenti aree:

Strategia: i leader devono valutare le esigenze di talento e determinare una strategia da seguire per ottenere migliori risultati, ad esempio scegliendo di accrescere le competenze dei dipendenti, formare partnership strategiche o reclutare assunzioni esterne.

Skill: per aumentare le conoscenze e le capacità in tutta l’organizzazione, gli industriali dovrebbero introdurre programmi di apprendimento digitale, incoraggiando i dipendenti ad adottare una mentalità di crescita che consenta l’assimilazione continua e li dissuada dalla routine fissa.

Sistema: sistemi e applicazioni modernizzati, come gli strumenti di gestione del flusso di lavoro, aiutano a ridurre i tempi di onboarding per i nuovi dipendenti, aumentando la produttività e riducendo gli errori umani.

Segnali: per mantenere l’attenzione sull’apprendimento continuo le aziende dovrebbero sfruttare fonti esterne, compresi i partner commerciali, per migliorare le capacità e promuovere ulteriori cambiamenti culturali lungo l’intera catena di valore.

 

  1. Adozione di una metodologia agile

Invece di definire una strategia in modo indipendente, i leader devono promuovere un ambiente di lavoro agile che richiede un approccio collaborativo e incontri frequenti con altri manager. In questo modo i team inter disciplinari condivideranno idee e informazioni, piuttosto che far lavorare le diverse funzioni in isolamento. Ciò è essenziale per testare rapidamente nuovi approcci o tecnologie e apportare miglioramenti in modo veloce e interattivo in base ai feedback dei clienti, il tutto gestendo al contempo i rischi.

 

  1. Passaggio ad un ambiente tecnologico moderno

Per facilitare una rapida espansione digitale, le aziende devono valutare la propria infrastruttura di dati e applicazioni, identificando le lacune che potrebbero impedire loro di realizzare la propria visione digitale, nonché le potenziali opportunità. Questa ricerca aiuta a determinare dove l’azienda dovrebbe concentrare i suoi sforzi di modernizzazione tecnologica nei prossimi anni.

 

  1. Focus sulla gestione e sull’arricchimento dei dati

Senza informazioni solide e basate sui dati, la maggior parte degli industriali ha difficoltà a identificare le azioni prioritarie e a trovare sinergie tra le linee di business. Per migliorare la gestione dei dati le aziende possono concentrarsi sull’identificazione e anali di casi d’uso specifici, unendo i dati relativi a clienti, prodotti, vendite e transazioni in una solida base che fornisca informazioni significative per raccogliere, memorizzare e utilizzare le informazioni sui clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.