Posted On 16 Settembre 2020 By In Innovazione With 28 Views

Procurement analytics per acquisti efficienti

procurement-analytics

I team di procurement, grazie all’analisi avanzata, possono generare nell’intero ciclo source-to-pay (S2P) dati approfonditi di immenso valore. Nel corso degli anni, a causa dei massicci sviluppi tecnologici e delle crescenti quantità di dati raccolti, l’analisi nel procurement è proliferata oltre ogni aspettativa, traducendosi in dati complessi e raffinati e approfondimenti oculati.

In passato con “analisi” si intendeva un reporting di base e l’ordinamento dei dati di spesa ma ad oggi molte cose sono cambiate: parliamo di un’attività che aggrega e “filtra” i dati ma anche uno strumento che aiuta a razionalizzare una grande mole di dati proveniente da diverse fonti.

L’evoluzione dell’analytics

Reporting

Semplici analisi che costituiscono l’archiviazione dei dati e generano report utilizzando dati univariati e / o bivariati come la classificazione dei dati di spesa e la categorizzazione dei fornitori.

Descriptive Analytics

Intuizioni generate da dati complessi e multivariati come l’identificazione di opportunità di risparmio, l’allocazione della categoria di spesa, il monitoraggio delle prestazioni dei fornitori e la massima ottimizzazione dei conti fornitori.

Predictive analytics

Analisi di dati strutturati e non strutturati per prevedere eventi futuri di approvvigionamento. Utilizzato per contrastare le frodi, l’analisi delle fatture e la definizione dei modelli di spesa.

Prescriptive Analytics

Utilizzo dei big data per offrire soluzioni agli eventi predittivi. L’analisi prescrittiva è ancora un processo alle prime armi determinato a rivoluzionare le pratiche sui dati nel prossimo futuro.

Procurement e Analytics, un’alleanza vincente

L’analisi fornisce informazioni e potenzia l’intero processo S2P (source-to-pay), aiutando gli acquisti  a soddisfare le massime aspettative della propria organizzazione. Oltre a produrre risparmi maggiori, l’analisi avanzata riduce anche i rischi finanziari e operativi.

Spend Analysis

Le semplici analisi aiutano solo a “pulire”, classificare e analizzare la spesa. Ma quando i team di approvvigionamento dispongono di dati da sistemi disparati, la complessità impedisce l’estrazione di informazioni significative come la previsione della spesa per iniziative di approvvigionamento efficaci con un potenziale di risparmio raggiungibile solo mediante analisi avanzate

Category management

L’analisi avanzata aiuta i gestori di categoria a tenere traccia della spesa per categoria per contenere le perdite e  prevenire le spese non conformi. Così si controlla la spesa Maverick e, analizzando le tendenze del mercato, i gestori di categoria sono in grado di elaborare strategie coperte da qualsiasi tipo di fluttuazione dei prezzi.

Gestione dei contratti
L’analisi avanzata può identificare in modo intelligente clausole e deviazioni. Questo aiuta le organizzazioni  a non rischiare la propria reputazione e a non investire in una base di fornitori inaffidabili. I profili dettagliati dei fornitori generati da analisi avanzate aiutano i responsabili dei contratti a valutare un accordo con un migliore controllo sulla negoziazione dei prezzi.

Ottimizzazione dei pagamenti
Le analisi avanzate aiutano a tenere traccia dei pagamenti duplicati e ridurre i pagamenti anticipati e in eccesso.

Prevenzione delle frodi
Un aspetto molto intelligente dell’analisi avanzata è la sua capacità di prevenire spese e pagamenti fraudolenti, segnalando le transazioni che si discostano dalle istruzioni guida.

Vendor management

Le  organizzazioni possono tenere facilmente sotto controllo i propri fornitori tramite scorecard dettagliate che confrontano le prestazioni passate e presenti. Questo mette in guardia le organizzazioni contro eventuali rischi imminenti. A livello macroscopico, l’organizzazione ha una visione completa dell’impatto della sua base di fornitori esistente sulla sua attività.

Analytics e futuro

La versatilità dell’analisi avanzata è essenziale per analizzare fonti di dati complesse, inclusi dati vocali e non strutturati e l’utente finale può beneficiare anche dei consigli derivati ​​dall’apprendimento profondo di varie interazioni e ambienti prevalenti all’interno dell’organizzazione.

Le aree che traggono vantaggio direttamente dall’analisi avanzata:

Market Intelligence: l’analisi avanzata terrà conto dei dati della domanda e dell’offerta globali per offrire consigli in tempo reale per l’approvvigionamento al fine di sostenere i propri obiettivi di business.

Mitigazione del rischio: l’analisi avanzata studia gli eventi globali e il loro impatto sulla catena di approvvigionamento per proteggerla da qualsiasi tipo di rischio.

Ottimizzazione dei prezzi: l’ottimizzazione dei prezzi è una caratteristica dell’analisi avanzata. Prende in considerazione l’ambiente della domanda e dell’offerta, le condizioni economiche globali e regionali e la variazione stagionale dei prezzi e aiuta gli acquirenti a negoziare meglio.

Selezione dei fornitori: l’analisi avanzata basata sull’intelligenza artificiale aiuta ad analizzare i dati dei fornitori per produrre schede di valutazione dei fornitori adatte a riconoscere i fornitori ad alte prestazioni, costruire relazioni durature e rimuovere i non performer.

L’IoT è un altro motore importante per l’analisi avanzata. Una rete di dispositivi interconnessi che trasmette dati in tempo reale a un’unità centrale consente all’analisi di prevedere un evento di approvvigionamento e consigliare azioni per adempiere lo stesso. In effetti, l’intera catena di fornitura ha molto da sfruttare dall’interconnessione tra IoT e analisi.

Per qualsiasi processo di acquisto efficiente, l’analisi consente alle organizzazioni un’enorme visibilità sulle loro funzioni di approvvigionamento. La creazione di capacità di analisi interne richiede alle organizzazioni di essere consapevoli di tempo, denaro e altre risorse da investire.

Lascia un commento