Posted On 6 Febbraio 2020 By In Innovazione With 52 Views

Tecnologie avanzate: motore della trasformazione strategica

tecnologie avanzate per la trasformazione strategica

Negli ultimi mesi del 2019 si stava già parlando di come il procurement fosse pronto per una reinvenzione del suo ruolo e del suo valore grazie alle tecnologie avanzate. La digitalizzazione ha infatti il potenziale di rendere il settore un fattore strategico per raggiungere gli obiettivi aziendali. 

Al momento però siamo solo all’inizio, proprio come conferma la ricerca di Globality e Digital Procurement World di settembre del 2019. Focus del report è capire a che punto si trovano i leader del procurement nel loro percorso verso la digitalizzazione e quali potrebbero essere le opportunità future. 

Il campione è composto da 101 leader di alto di livello provenienti dagli Stati Uniti e dall’Europa.

Lo status delle tecnologie avanzate nel procurement a livello globale

I leader del settore stanno introducendo tecnologie avanzate in modi diversi e si trovano a diversi livelli di applicazione. I principali motivi che spingono verso questa mossa è la volontà di equilibrare diverse aree come la gestione dei costi, l’efficienza operativa, il controllo dei processi e analisi. Al tempo stesso molti tentano di fornire un vantaggio strategico alle proprie organizzazioni.

Ecco il quadro generale: 

  • La digitalizzazione delle funzioni di procurement e sourcing ha molta strada da fare ma è in atto. L’87% del campione sta muovendo i primi passi nell’utilizzo della tecnologia; il 94% sta esplorando o inizia a rivolgersi all’intelligenza artificiale, mostrando già segnali positivi. 
  • Il 31% ha affermato che i servizi occupano oltre la metà della spesa dell’azienda
  • Le aspettative sono elevate nei confronto delle tecnologie avanzate. I leader vogliono raggiungere una maggiore efficienza, trasparenza e standardizzazione, integrazione con le linee di business sulle esigenze di acquisto e allineamento con la strategia aziendale. 
  • Solo il 6% del campione ha dichiarato di ricorrere all’intelligenza artificiale nelle proprie iniziative. Le opportunità sono innumerevoli.

I leader hanno confermato come la digitalizzazione sia il passo necessario da compiere per accelerare gli obiettivi aziendali e ottenere il riconoscimento come motori della trasformazione strategica aziendale. 

Le tecnologie avanzate: opportunità

Il 43% ha riferito di aver appena iniziato il proprio viaggio di digitalizzazione nell’ultimo anno. Il 29% ha dichiarato di essere in fase di pianificazione. Il resto sta decidendo cosa fare ma non ha ancora preso provvedimenti.

Sicuramente diversi intervistati hanno anche affermato che la digitalizzazione è un viaggio senza fine. Le aziende che cercano di rimanere competitive sono sempre alla ricerca di modi nuovi e diversi di digitalizzare, con l’approvvigionamento come una delle maggiori opportunità di incidere sui profitti.

Le aziende più grandi (25%) e le multinazionali (37%) sono le più lontane ma a sorpresa le aziende più piccole (meno di 1.000 dipendenti) sono quasi alla pari nei loro progressi con le aziende di medie dimensioni (1.001-20.000 dipendenti).

Gestione dei fornitori e RFP

Il campione riteneva che le maggiori opportunità della digitalizzazione si trovassero nella gestione dei fornitori e nel processo complessivo di RFP. 

Migliorare la dinamica cliente-fornitore digitalizzando gli acquisti e avere l’opportunità di dati e analisi, migliori operazioni e processi, certificazioni, compliance e pianificazione. Tutti i settori del procurement possono essere investiti dall’ondata positiva di digitalizzazione.

Intelligenza artificiale

Attualmente, solo il 6% degli intervistati ha dichiarato di utilizzare attivamente l’IA nelle loro iniziative di digitalizzazione degli appalti, con un altro 21% che ha appena iniziato.  Con questa tecnologia già implementata in applicazioni consumer e sempre più applicata in molteplici capabilities aziendali, si prevede che il numero di leader che utilizzano l’IA per trasformare il procurement aumenterà drasticamente nei prossimi mesi.
Gli intervistati hanno evidenziato che l’IA è lo strumento giusto per garantire maggiore efficienza per i propri team e una maggiore trasparenza e controllo, oltre al risparmio sui costi. 

Prospettive future

Non c’è tempo da perdere: le tecnologie avanzate garantiscono enormi opportunità. Trasformare i processi tradizionali del procurement è un percorso lungo ma fondamentale da un punto di vista tecnico ma anche culturale. 

Lascia un commento