Posted On 15 Novembre 2021 By In Innovazione With 46 Views

Trasformazione digitale a sostegno del cambiamento

Le trasformazioni digitali e analitiche nel panorama aziendale sono all’ordine del giorno.

Non è sorprendente però, che le organizzazioni di tutti i settori trovino difficoltà a intraprendere cambiamenti digitali di successo, poiché ritenuti più difficili da compiere rispetto ad altri considerati più tradizionali.

In un sondaggio realizzato da Mckinsey sono emerse cinque mosse chiave per realizzare una trasformazione digitale vincente con un conseguente miglioramento delle prestazioni generali.

 

  1. Concentrati su obiettivi chiave

Innanzitutto, è essenziale concordare il modo migliore per procedere.

Gli intervistati affermano la necessità per i leader di accordarsi su i temi digitali di maggior rilevanza. Tra questi rientrano gli obiettivi di alto livello per la trasformazione che sono legati ai risultati aziendali: promuovere l’innovazione, migliorare la produttività o rimodellare un percorso del cliente end-to-end.

Nelle organizzazioni di successo, il raggiungimento degli obiettivi si estende anche all’organizzazione, generando un condiviso senso di responsabilità.

 

  1. Sii audace quando ti prefissi lo scopo

Le trasformazioni digitali dovrebbero essere audaci per portata e grandezza. Le trasformazioni nell’ambito del digitale, infatti, hanno più probabilità di altre di trovarsi su scala aziendale, poiché i benefici interessano tutte le unità. Le aziende che si muovono nel digitale spesso utilizzano nuove tecnologie su larga scala per sfruttare appieno i vantaggi dei loro investimenti tecnologici.

 

  1. Crea un progetto adattabile

Le trasformazioni digitali devono essere flessibili il più possibile. Definire in anticipo i requisiti di investimento e gli obiettivi di performance di una trasformazione pluriennale senza più aggiornarli man mano che la trasformazione progredisce, non può essere considerato un approccio valido.

La progettazione di trasformazioni di successo richiede aggiustamenti mensili, se non settimanali.

Un ulteriore elemento di differenziazione per ottenere risultati positivi è costituito dall’allocazione flessibile e dinamica dei talenti e delle spese operative per finanziare la trasformazione.

 

  1. Adotta un approccio di esecuzione agile

L’esecuzione delle iniziative di trasformazione digitale deve essere adattabile e dinamica. È fondamentale incoraggiare l’assunzione di rischi, l’innovazione e la collaborazione in tutte le parti dell’azienda, funzioni e linee di reporting. Essere avversi al rischio o troppo isolati, infatti, spesso impedisce agli operatori di realizzare l’impatto sul business delle loro attività digitali.

Il talento è un altro aspetto in cui le trasformazioni digitali di successo differiscono notevolmente dal resto. Gli intervistati riferiscono che le loro organizzazioni sono focalizzate sull’attrazione e sullo sviluppo di individui di grande talento. Durante i progetti di trasformazione i dirigenti hanno assunto nuovi dipendenti con forti capacità digitali e di analisi in grado di generale un notevole valore aggiunto.

 

  1. Rendi chiara la leadership e le responsabilità

Chi debba guidare la strategia di trasformazione digitale è spesso una questione controversa. Le iniziative che le organizzazioni perseguono, infatti, influenzeranno la priorità delle risorse aziendali.

Gli intervistati segnalano che ad impegnarsi materialmente negli sforzi sono perlopiù i leader del consiglio di amministrazione, i CEO o i responsabili di iniziative specifiche. È importante definire con chiarezza chi si occupa di una determinata parte della trasformazione, se si tratta di un’iniziativa propria specifica o di una fase particolare del processo.

Per la definizione del piano e della misurazione dell’impatto, la maggior parte degli intervistati afferma che la responsabilità spetta alla funzione di strategia aziendale, che ha visibilità sull’intero business, mentre le unità aziendali sovrintendono all’effettiva esecuzione delle iniziative, ovvero alla loro costruzione e perfezionamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.