Posted On 20 Giugno 2019 By In Innovazione With 181 Views

Un veicolo autonomo per collegare il centro logistico al porto

Veicolo autonomo

Il progetto fa parte di una collaborazione tra Volvo Trucks e la compagnia logistica Dfds

Vera è un veicolo elettrico, connesso e autonomo. Realizzato da Volvo Trucks, farà parte di una soluzione integrata per il trasporto dei beni da un centro logistico a un terminal portuale a Gothenburg, in Svezia. L’incarico è uno dei risultati di una nuova collaborazione tra Volvo Trucks e la compagnia di trasporto marittimo e logistica Dfds.   

Il veicolo si sta preparando per la prima consegna: il trasporto di beni in un flusso connesso e ripetitivo dal centro logistico Dfds a un terminal portuale, nell’ottica di implementare Vera nelle effettive operazioni di trasporto e di sviluppare il suo potenziale nello svolgimento di altri compiti simili.

Nel 2018 Volvo Trucks ha presentato la sua prima soluzione elettrica, connessa e autonoma, progettata per lo svolgimento di compiti ripetitivi nei centri logistici, nelle fabbriche e nei porti. Vera è adatta al trasporto su brevi distanze di grossi volumi di merci, con una velocità massima di 40 chilometri orari.

Lo scopo finale è l’implementazione di un sistema connesso, composto da diversi veicoli Vera monitorati da una torre di controllo. In questo modo, sarà possibile abilitare un flusso ininterrotto e costante che risponda alle esigenze di maggiore efficienza, flessibilità e sostenibilità. La collaborazione con Dfds è il primo passo verso l’implementazione del veicolo autonomo in un reale sistema di trasporto in un’area industriale, su strade pubbliche preselezionate.

La soluzione di trasporto autonomo sarà presto sviluppata ulteriormente in termini di tecnologia, gestione delle operazioni e adattamento delle infrastrutture, prima che possa essere del tutto operativa. Inoltre, verranno prese le necessarie precauzioni di sicurezza, così da andare incontro ai requisiti di un percorso sicuro verso i trasporti autonomi.

«I trasporti autonomi, con bassi livelli di inquinamento acustico e nessuna emissione di scarico, giocheranno un ruolo importante nel futuro della logistica e ne beneficeranno sia il business che la società. Vediamo questa collaborazione con un punto di partenza importante e vogliamo essere alla guida del progresso in quest’area. Vera ha un limite di velocità, ma noi no. La fase di test è già iniziata e intendiamo implementare la soluzione nei prossimi anni», ha affermato Mikael Karlsson, Vicepresidente Autonomous Solutions di Volvo Trucks.

Le soluzioni di trasporto a guida autonoma sono già state sperimentate da aziende come Uber e Google, sempre nel settore logistico, per aumentare l’efficienza e rendere più fluida la circolazione di merci.

Lascia un commento