Posted On 13 settembre 2017 By In International, News With 427 Views

Cina, il futuro è solo elettrico

Tempi sempre più duri per diesel e benzina. Un segnale importante arriva da Pechino, pronta a convertire tutto il suo settore  automotive in modelli elettrici.

Come annunciato nei giorni scorsi dal vice-ministro dell’industria Xin Guobin, “nel prossimo futuro”, per i costruttori cinesi, entrerà in vigore il divieto di produrre vetture  a benzina e diesel, una misura dettata sia da questioni ambientali che strategiche, come quella di ridurre la dipendenza dalle importazioni di combustibili fossili.

L’annuncio cinese si aggiunge alle scelte di Regno Unito e Francia che hanno già approvato leggi che vieteranno la produzione di auto a benzina e diesel, a partire dal 2040.

Questa conversione al green, salvo poi capire come smaltire le batterie, si fa dunque più concreta e porterà grandi cambiamenti nel mondo delle quattro ruote.

Secondo il suo piano industriale «Made in China 2025», Pechino si è posta come obiettivo di raggiungere i 7 milioni di vendite annue di veicoli elettrici (con batterie o plug-in) nel 2025.

Lascia un commento