Posted On 1 Aprile 2019 By In Interviste With 348 Views

Synertrade, dall’eccellenza italiana nasce la capacità semantica della piattaforma Accelerate

Sergio Perego

Riportiamo l’intervista a Sergio Perego, Country Manager di Synertrade Italy, pubblicata sul magazine “The Procurement – Risk analysis & management” (Anno 4 Numero 5)

Nel quadro di un ampio progetto strategico di integrazione a livello internazionale, finalizzato all’arricchimento degli aspetti di contenuto della piattaforma Accelerate, Synertrade ha realizzato una nuova partnership con Creactives.

Si tratta di un’azienda di Verona specializzata nell’analisi dei dati multilingua della supply chain, che si avvale di una tecnologia che combina semantic knowledge engineering e deep learning. Grazie a questa “tecnologia ibrida”, il contenuto dei campi descrittivi, in più di 25 lingue diverse, viene interpretato e correttamente classificato secondo qualsiasi struttura tassonomica e, ad oggi, questa soluzione «è stata in grado di offrire i suoi servizi di “AI per la supply chain” ad aziende come Enel, Siemens, Basf, Engie», sottolinea Paolo Gamberoni co-founder e Ceo di Creactives.

Come racconta Sergio Perego, Country manager di Synertrade Italy, «parlare di analisi semantica dei dati è rivoluzionario. Nel mondo del procurement si parla molto di artificial intelligence ma pochi ancora hanno portato sul mercato soluzioni concrete. Ecco perché, quando ci siamo avvicinati a Creactives, ci siamo innamorati delle sue potenzialità», un sodalizio che nasce primariamente da una collaborazione a livello italiano, ma che sta già dando i primi frutti anche fuori dal nostro paese, portando oltre confine un’eccellenza tutta italiana. «Con questa partnership, in pochi mesi potremo portare sul mercato soluzioni davvero all’avanguardia», sottolinea Perego, che spiega, con un efficace paragone, il significato dell’analisi semantica della spesa: «È come affidarsi a una persona che conosce tutte le lingue del mondo, capace di spostarsi e di leggere molto velocemente ogni tipo di fattura di una multinazionale, fornendo una chiara conoscenza di cosa stia acquistando l’azienda. Questa persona è Creactives. La capacità semantica di capire ciò che c’è dentro gli ordini e le fatture, collegato alla nostra capacità di legare questa analisi della spesa ai processi che gestiamo in piattaforma, permette al responsabile acquisti e alla sua organizzazione di avere una visione chiara e di prendere decisioni mirate».

In un’ottica di costante co-creazione, Synertrade ha coinvolto i suoi clienti per individuare insieme gli aspetti più interessanti dell’integrazione in piattaforma delle capacità semantiche di Creactives. Cosa ne è emerso?

Quando ci siamo immaginati la sinergia con Creactives, abbiamo subito capito che la capacità semantica di comprensione e interpretazione del significato delle cose poteva essere applicata nella nostra piattaforma in almeno 20 punti.

Per individuare e potenziare quelli di maggiore rilevanza, in un’ottica di continua innovazione e co-creazione, abbiamo interpellato un Customer advisory board, composto da quattro nostri clienti, sollecitati su alcune aree di interesse per formulare insieme delle linee guida.

Abbiamo presentato loro le potenzialità di spend analysis di dati multilingua, la possibilità di armonizzazione dell’albero merceologico, la classificazione realtime delle free-requests e l’auto categorizzazione.

Dalla condivisione dei piani di integrazione sono stati poi raccolti i commenti e i suggerimenti sulle aree dove, per esperienza dei presenti, si è riscontrato maggior valore. Le risposte sono poi state riportate al team di Product innovation Synertrade, che ha ora il compito di lavorare sull’integrazione delle feature, rendendole così fruibili dagli utenti Accelerate.

Nonostante settori diversi di provenienza – food & beverage, media, manufacturing, farmaceutico – i partecipanti del Customer advisory board hanno evidenziato un comune interesse per due aree in particolare, ovvero potenziare la capacità di spend analysis attraverso una classificazione semantica, multilingue e puntuale, e usufruire di uno smart assistant per il suggerimento automatico e contestuale (Prompt) della corretta categorizzazione fin dall’inizio della creazione del dato, due esigenze molto concrete alle quali risponderemo portando risultati immediati.

Nel primo caso vengono utilizzate le descrizioni degli ordini, i nomi dei fornitori, le anagrafiche e quant’altro a disposizione per generare e mantenere un modello di consumo “per natura” della spesa; ciò consente di categorizzare ordini e fatture comprendendo il significato del contento. Nel secondo caso invece, il Prompt è integrato nella piattaforma Accelerate così che, a ogni free request, all’utente viene suggerita in real-time la categoria merceologica della richiesta inserita, riducendo enormemente il rischio di una classificazione errata.

L’attività di integrazione è in stato avanzato e i risultati della sinergia tra Synertrade, Creactives e il Customer advisory board saranno oggetto di una presentazione a una platea più ampia nel mese di gennaio, quando verrà ufficialmente lanciata la funzionalità e la capacità semantica integrata su Accelerate.

Quale visione di procurement soggiace alla continua ricerca di nuove sinergie e partnership, che vanno ad arricchire la piattaforma Accelerate?

La funzione acquisti oggi è veramente strategica. Non è più solo un “ordinificio” vicino all’amministrazione, relegato a gestire l’ordine con il fornitore, ma ha assunto il compito di portare innovazione all’interno dell’azienda.

L’utilizzo di strumenti e tecnologie sempre più puntuali permette al procurement di non doversi più occupare di mansioni a basso valore, ma di focalizzare le energie a livelli più strategici.

In quest’ottica, grazie al costante sviluppo di nuove partnership, Synertrade intende offrire ai clienti una piattaforma sempre più articolata, superando i risultati che potremmo ottenere avvalendoci esclusivamente della nostra R&D. Siamo consapevoli che il mondo è fatto di best practice, di aziende leader e non dobbiamo avere paura di andare a integrare i migliori al mondo, per ottenere un prodotto che si differenzia sul mercato.

La nostra piattaforma permette all’ufficio acquisti di ottimizzare i processi, consentendo di avere più tempo per realizzare iniziative strategiche di sourcing, di andare sul mercato a trovare nuovi partner, di gestire con i fornitori non tanto il processo degli ordini, quanto piuttosto quello di un continuo miglioramento reciproco.

È questo il motivo per il quale i clienti oggi comprano una soluzione come la nostra.

Nella foto: Sergio Perego, Country Manager di Synertrade Italy

Lascia un commento