Posted On 2 dicembre 2015 By In Know-how With 542 Views

La scelta dei fornitori, più importante di quanto si pensi

Oggi le organizzazioni devono puntare a  creare un ambiente integrato dove riescano a convivere in modo coerente diversi approcci, diverse tipologie di applicazioni e fornitori, così da poterli gestire facilmente all’interno di un unico framework.

Generalmente accade che, saggiamente, nel breve termine si scelgono soluzioni best-of-breed che consentono di avere ROI in tempi rapidi, piuttosto che avere la pazienza di implementare una soluzione di gestione fornitori completi per ottenere finalmente valore.

Alla fine però il rischio è di collezionare applicazioni a supporto dei processi di acquisto cui gestione diventa però molto difficoltosa. Esperti nell’ambito procurement pongono l’attenzione su come oggi le organizzazioni prendono le decisioni per quanto riguarda i loro fornitori.

Per evitare queste ricadute un primo fattore chiave di successo può essere aiutare le organizzazioni a pensare come dovrebbe essere strutturata un’architettura di procurement efficace. In diversi studi abbiamo scoperto che la gestione dei fornitori deve essere strutturata perché non si tratta semplicemente di aspetti tecnici di basso livello deciderà la funzionalità che garantisce una gestioni efficiente.