Posted On 11 Luglio 2017 By In Archivio Magazine With 104 Views

Facility Management

sito-magazine3-2017

Utility, sicurezza, telecomunicazioni, impianti, flotte, trasporti

The Procurement Magazine anno 3 n.3 Luglio – Agosto – Settembre 2017

L’editoriale

Quanto è core il “no core”?

di Sebastiano Missineo

Da quando mi occupo di Procurement e di Innovazione, e ancora di più, da quando ho iniziato a dirigere una rivista dedicata a queste funzioni aziendali, ho sempre ammirato le dinamiche del fenomeno del Facility Management. E cioè quelle attività no-core che diventano core sia per la delicatezza delle decisioni da prendere (la famosa esternalizzazione) e l’importanza dei risultati da ottenere (o meglio ancora le inefficienze da evitare).

Per anni, e da quando questa funzione è cresciuta, è stata focus delle grandi aziende che così potevano delegare a terzi le attività non direttamente funzionali alla “distinta base” produttiva e alle funzioni commerciali.

Oggi riscontriamo che la funzione cresce ancora di più perché, anche se in modo destrutturato e spesso senza professionalità, ha aggredito il segmento delle medie imprese che sono diventate il mercato elettivo per i Facility Manager. Appunto i Facility Manager: ma che professionalità hanno, che background accademico, che esperienze e che skill? Anche in questo caso una funzione che cambia velocemente, basti pensare che devono selezionare fornitori esterni, governarli ed integrarli con le strutture interne.

Questo numero di The Procurement è dedicato al FM, un mercato che cresce cui deve seguire una domanda ed una offerta che si innovano non solo in termini di prodotti e servizi ma anche in termini di processi e tecnologie, l’Internet of Things prima di tutto. I processi devono integrarsi sempre più e rendere dinamica l’esternalizzazione e le tecnologie devono diventare sempre più latori di efficienza.

Insomma ecco la nuova sfida per i Facility Manager: quella di innovare questa realtà e diventare sempre meno no-core e sempre più strategici nella generazione del profitto dell’azienda. E questo con una formazione sempre più dedicata, con una ricerca di soluzioni innovative e con un’integrazione fra committente e fornitore. Mantenendo la capacità di governare il traslocatore e di comprendere le potenzialità dell’RFID per il monitoraggio della sicurezza, per fare un esempio. Un numero ricco di spunti questo, non solo per i FM ma anche per lo Speciale Awards che racconterà le storie dei partecipanti e dei vincitori dei nostri premi e l’importanza che ricopre, per la nostra missione, un evento del genere: disseminazione, partecipazione, gratificazione e condivisione sono gli ingredienti della nostra community e i protagonisti principali degli Awards.

Un altro modo per dire grazie ai partecipanti, ai vincitori e alla giuria del nostro premio. In ultimo, un cenno alla rubrica “La parola al CPO” che si consolida sempre più e che pensiamo possa essere un modo per raccontare al meglio l’Esperienza (con la E maiuscola) dei principali manager del nostro settore, che in questo numero ospita Federico Morra, CPO di Lavazza e Andrea Munari, CPO di Mondadori.

Buona lettura!

Sfoglia la preview del magazine:

Facility Management. utility, sicurezza, telecomunicazioni, impianti, flotte, trasporti.

Speciale Awards 2017

Consulta l’archivio completo… >>

Se sei abbonato effettua il log in e scarica il magazine in formato digitale.


Read More