Posted On 19 aprile 2017 By In Negoziazione With 396 Views

Vivendi deve scegliere: Mediaset o Telecom

Entro 60 giorni Vivendi deve presentare un piano secondo il quale intende osservare le indicazioni dell’Agcom ed entro un anno ottemperare Telecom o Mediaset. La società francese è stata segnalata dall’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni per aver superato il tetto massimo di ricavi nel settore delle telecomunicazioni.

Vivendi è il primo azionista in Telecom con il 24% ed è socio di Mediaset con il 29,9%, perciò l’Agcom non ci sta.

La decisione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è arrivata dopo un duro scontro fra i gruppi Vivendi e Mediaset, iniziato la scorsa estate. In base agli accordi, il Gruppo di Cologno, avrebbe venduto l’intera piattaforma Premium in cambio di uno scambio azionario del 3,5%. Il presidente della società francese, Vincent Bolloré, ha deciso di non rispettare l’accordo stipulato nell’aprile del 2016 e la querelle che ne è scaturita ha portato all’intervento dell’Agcom.

Dunque l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni si è espressa in merito al Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici (Tusmar), stabilendo che Vivendi ha superato i tetti massimi e ha violato l’articolo 43 comma 11:

 

Le imprese, anche attraverso società controllate o collegate, i cui ricavi nel settore delle comunicazioni elettroniche sono superiori al 40 per cento dei ricavi complessivi di quel settore, non possono conseguire nel sistema integrato delle comunicazioni ricavi superiori al 10 per cento del sistema medesimo.

 

 

Leggi i dettagli dell’articolo >> clicca qui

Fonte: ilsole24ore.com