Posted On 7 maggio 2018 By In News With 185 Views

Scandalo dei prosciutti, sequestrate 300mila cosce di Parma e San Daniele DOP

Accusa di frode commerciale per la vendita di prosciutti di origine protetta, provenienti però da cosce di maiali nati con il seme di Duroc danese. Questo il perno dell’indagine aperta dalla Procura di Torino, e che coinvolge 140 allevamenti di maiali posti sotto inchiesta e 300mila cosce di Parma e San Daniele DOP sequestrate. Commissariati per sei mesi dal Ministero delle politiche agricole i due istituti di certificazione, Istituto Parma Qualità e Ifcq Certificazioni, che avrebbero dovuto garantire il rispetto delle norme. Più livelli della filiera parrebbero coinvolti in una truffa portata avanti dal 2014. (Il fatto alimentare)

Lascia un commento