Posted On 22 febbraio 2016 By In News With 427 Views

Università di Southampton: Al via una nuova tecnologia che grazie al laser immagazzina i dati in una struttura a cinque dimensioni (5D), che riesce a immagazzinare fino a 360 Terabyte di dati, l’equivalente di oltre 500mila CD-Rom.

Università di Southampton: Al via una nuova tecnologia che grazie al laser immagazzina i dati in una struttura a cinque dimensioni (5D), che riesce a immagazzinare fino a 360 Terabyte di dati, l’equivalente di oltre 500mila CD-Rom.