Posted On 27 giugno 2017 By In Real Time With 427 Views

Il 55% dei dipendenti non ha tempo per la pausa pranzo

Il 55% dei soggetti che lavorano negli acquisiti e nella supply chain non lasciano per pranzo la scrivania. Questo quanto rileva il sondaggio fatto dalla Robert Walters intitolato “Lifestyle Survey” al quale hanno partecipato 707 professionisti. Dal sondaggio è emerso che la pausa pranzo dura in media fino a 30 minuti o meno per il 74% dei soggetti e per il 29% il tempo scende a 15 minuti o meno. Altro dato che emerge è come solo il 29% degli intervistati ha dichiarato di lasciare l’ufficio per pranzo mentre il 16% lascia la scrivania ma resta in ufficio. Neil Morgan, direttore di Robert Walters ha dichiarato che “il settore degli acquisti e la supply chain, all’interno delle aziende, ha visto una crescita significativa negli ultimi anni”. “Come cresce il ruolo” continua Morgan “i professionisti sono sempre più sotto pressione a causa delle scadenze strette e visto che le ore di lavoro (alle volte) non bastano, la pausa pranzo è la prima cosa che si sacrifica”. Morgan continua affermando che un atteggiamento del genere non giova al morale dei dipendenti e che a lungo andare la produttività ne potrebbe risentire. “I datori di lavoro dovrebbero offrire un migliore equilibrio con la vita lavorativa”.

Lascia un commento