Posted On 23 settembre 2016 By In Sostenibilità With 502 Views

Arriva l’etichetta anti-truffa per i prodotti Dop e Doc

Per tutelarsi da truffe e contraffazioni arrivano le nuove etichette super tecnologiche! Almeno in Valle d’Aosta, dove è stato dato il via alla sperimentazione di etichette volte a proteggere l’autenticità dei prodotti regionali Doc e Dop, tra i quali compaiono vini, formaggi e liquori.

L’etichetta è realizzata con inchiostri speciali e codici elettronici, che permettono di riconoscere con sicurezza la provenienza del prodotto, compresi i vari step di filiera. Le eccellenze e le produzioni artigianali locali devono essere tutelate e riconosciute per qualità e genuinità. È fondamentale per valorizzare il territorio e i suoi prodotti, fornire al consumatore tutte le informazioni utili a confermare l’eccellenza produttiva.

“La Valle d’Aosta vuole investire sulla fiducia dei consumatori che scelgono i prodotti di eccellenza”

Claudio Restano, presidente di Expo Vda

Le prime bottiglie e confezioni dotate della nuova etichetta sono già in vendita in molti negozi, coinvolgendo in questa prima fase sperimentale 30 aziende e un totale di mezzo milione di prodotti. lo step successivo è quello di ampliare la nuova etichettatura a tutti i prodotti tipici valdostani.

“L’operazione è anche un investimento sulla valorizzazione commerciale dei prodotti e sulla promozione turistica del territorio”.

Stefania Riccardi, coordinatore del Dipartimento turismo

Label e certificazioni sono un valore aggiunto per i prodotti, e testimonianza di una filiera di produzione trasparente e di qualità. Se un’azienda ha investito nella propria supply chain è giusto tutelarla e darne la corretta visibilità attraverso azioni come questa.

La sperimentazione è promossa dalla società Expo Vda e realizzata dall’azienda svizzera Sicpa, leader mondiale nella produzione di inchiostri per banconote e sistemi di anticontraffazione.