Posted On 30 Agosto 2019 By In Supply Chain With 341 Views

Scontro Usa e Cina: dai dazi a Huawei

Huawei_ Usa

I rapporti tra Stati Uniti e Cina sembrano inasprirsi giorno dopo giorno. Da una parte i dazi commerciali e dall’altra la disputa tecnologica che vede coinvolto il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei.

L’amministrazione Trump ha infatti inserito Huawei nella lista dei soggetti a cui le compagnie americane non possono vendere tecnologia senza una licenza ufficiale del governo (difficilmente concessa).

Una situazione che desta preoccupazione proprio perché 33 su 50 fornitori di Huawei sono americani e producono componenti per l’ambizioso progetto del 5G dell’azienda di Shenzhen.

In questo panorama il problema dei rallentamenti o addirittura blocchi della catena di fornitura diventa centrale. Infatti in questo caso potrebbe generarsi una paralisi e la nascita di catene di fornitura alternative.

Huawei – Usa: le ultime novità

Il 19 agosto Washington ha confermato la proroga della messa al bando di Huawei, a pochi giorni dalla scadenza della licenza temporanea di 90 giorni concessa a maggio.

Il rinvio del blocco permetterà alle grandi realtà tecnologiche come Google di garantire l’aggiornamento del sistema operativo Android sui dispositivi Huawei.

Una situazione ancora in bilico perché continua per la società cinese il divieto di acquisto di parti e componenti made in Usa per la realizzazione di nuovi dispositivi o prodotti senza licenze speciali.

Ma Huawei non ci sta e la sua richiesta di stop al bando non si è fatta attendere. Tra le accuse al governo americano quella di ingiusto trattamento e di violazione dei principi di base della competizione sul libero mercato.

Huawei inoltre ha fatto sapere che, nonostante le divergenze con Washington, i suoi risultati semestrali non ne hanno risentito. Il fatturato è in crescita del 23,2% a 58,3 miliardi di dollari, sono stati distribuiti 118 milioni di smartphone (+24%) e siglati 50 contratti commerciali 5G, di cui 28 in Europa.

Lascia un commento