Posted On 11 luglio 2016 By In Srm With 591 Views

Il subappalto nel nuovo codice appalti tra vecchie e nuove questioni

L’articolo 105 del nuovo Codice Appalti introduce un’importante disposizione secondo la quale “l’eventuale subappalto non può superare la quota del 30 per cento dell’importo complessivo del contratto di lavoro, servizi o fornitura”.

Nel comma 5 dello stesso articolo, è stabilito che per le opere super specialistiche l’eventuale subappalto non può superare il trenta per cento dell’importo delle opere e non può essere, senza ragioni obiettive, suddiviso.
Si pone, tuttavia, un argomento da approfondire relativamente al richiamo all’art.89, comma 11, del codice che, a sua volta, è dedicato all’avvalimento.

Per l’intero articolo >> clicca qui

A cura di Avv. Claudio Bigi (www.appaltiecontratti.it)