Posted On 24 marzo 2016 By In Technology With 598 Views

Elettricità on the road

Ispirata all’iconica highway statunitense che collegava Chicago alla spiaggia di Santa Monica in California, la start-up Route 220 offre servizi alle imprese e alle pubbliche amministrazioni che investono sul territorio dando vita a una rete di punti di ricarica per le auto elettriche, e ai semplici viaggiatori che scelgono la mobilità sostenibile.

Dall’analisi dei flussi turistici per lo sviluppo e la promozione di itinerari green all’allestimento delle stazioni, dalla segnalazione delle colonnine nella mappa interattiva consultabile tramite webmap e App alla profilazione degli utenti. Route 220 mette a disposizione di strutture ricettive e di pubbliche amministrazioni che desiderano fornire all’economia locale nuovi strumenti per la promozione del turismo eco-sostenibile, la competenza per allestire un punto di ricarica e l’esperienza nel “renderlo visibile”. Infatti, la piattaforma ideata dalla start-up non solo richiama i guidatori di passaggio, ma invia anche informazioni su iniziative culturali ed enogastronomiche così da attirare nuovi potenziali clienti. Il tutto nel pieno rispetto delle direttive della Comunità Europea che incentivano la mobilità elettrica, e sfruttando al meglio gli incentivi previsti per chi ne sostiene la diffusione.
Route 220, infine, si rivolge anche ai soli guidatori, fornendo loro una mappa consultabile tramite web o scaricando l’applicazione. Si tratta di uno strumento semplice e completo ideato per costruire itinerari di lavoro o di vacanza.