Posted On 4 febbraio 2016 By In Technology With 531 Views

Più sicuri con KizOn

Come si può fare per sapere sempre dove si trovano i propri figli piccoli quando escono di casa e avere la possibilità di sentirli per accertarsi di come stanno?

Per garantire a tutti i genitori questo invidiabile livello di sicurezza e serenità è nato KizOn, il bracciale per bambini dai 3 ai 7 anni disegnato da LG e realizzato con materiali ecologici, antimacchia, anallergici e resistenti all’acqua.

Il dispositivo – gestito tramite un’applicazione compatibile con Android che permette di impostare i numeri autorizzati a chiamare il bracciale, il volume della suoneria, le notifiche vocali – si prende cura della sicurezza dei più piccoli grazie a due funzioni principali: fare e ricevere telefonate, e fungere da localizzatore. Con KizOn infatti il bambino può telefonare a due numeri preimpostati schiacciando il tasto che si trova sul braccialetto e può – con la stessa modalità – ricevere le chiamate provenienti solo da un ventaglio di dieci numeri predefiniti. Se il bambino non risponde, entro dieci secondi, KizOn lo fa automaticamente per lui, informando chi è all’altro capo del telefono di cosa sta accadendo nelle vicinanze. Per quanto riguarda la localizzazione, invece, questa è possibile grazie ad un sistema GPS integrato con wi-fi, capace di inviare la propria posizione all’applicazione scaricata dal genitore, che così può individuare dove i trova il bambino traducendo le coordinate su una mappa.

KizOn, infine, oltre a essere sicuro e affidabile, è anche semplice da utilizzare. Sia per i familiari sia per i bambini che lo indossano: infatti parla e dà indicazioni in italiano avvisando del livello di carica e di quando si accende e spegne.