Posted On 18 Febbraio 2020 By In Dalla Redazione With 197 Views

Dario Castagnetti – Edison

Titolo dell’intervento al Procurement & Innovation Congress: Edison, la digitalizzazione inizia dal procurement

Circa due anni fa, Edison ha avviato un percorso di trasformazione per far diventare a tutti gli effetti il digitale una leva strategica di crescita. Siamo partiti con un assessment su tutta l’azienda per identificare gli ambiti di applicazione più interessanti, in termini di impatto e fattibilità. 

Tra tutti gli ambiti, all’interno di un’azienda complessa come Edison, il procurement è risultato tra quelli a maggiore impatto. In primo luogo, perché gestisce un budget significativo, per cui migliorarne i processi genera facilmente benefici economici. In secondo luogo, è un raro caso di area interamente responsabile di un processo, il processo d’acquisto appunto, gestito in modalità autonoma ed end-to-end. Infine, si tratta di un’area trasversale all’interno dell’azienda e pertanto ideale per massimizzare la visibilità interna del progetto.

Abbiamo progettato una dashboard che aggrega la gran parte delle informazioni utilizzate dai buyer, fino a quel momento frammentate su vari sistemi. Relativamente semplice quanto necessario.

La dashboard è stata sviluppata per essere uno strumento di supporto ai buyer e ai manager, non solo nella gestione del processo di acquisto, ma in tutta l’attività quotidiana, ad esempio nel reperimento delle informazioni necessarie alla preparazione, valutazione e negoziazione delle offerte. 

Il progetto ha generato un ritorno economico significativo già nel corso del primo anno, principalmente grazie all’ottimizzazione della tail spend, contribuendo in maniera importante alla decisione di scalare l’approccio di trasformazione digitale su un perimetro più esteso. Ad oggi, sono stati avviati oltre 20 progetti digital su tutte le divisioni aziendali e altri sono in fase di studio.

 

Dario Castagnetti

Dario Castagnetti

Head of Digital Development di Edison

Ingegnere aerospaziale, sono in Edison dal 2008. Lungo il mio percorso ho potuto sperimentare tanti punti di vista sul mondo dell’energia, cambiando ruolo e area con cadenza grosso modo triennale. Ho esordito proprio nel ruolo di buyer, con focus principale sui servizi informatici e commerciali.

Tre anni dopo sono passato al risk management, dove mi sono occupato di gestione del rischio di mercato, ovvero di monitoraggio, analisi e bilanciamento costante dell’esposizione dell’azienda all’andamento degli indici di mercato.

Tre anni e nuovo cambio, questa volta nella strategia corporate. Si è trattato di un periodo intenso di confronto con temi sempre nuovi, dall’elaborazione degli scenari energetici di lungo termine alla generazione e allo sviluppo di nuove opportunità di business.

Infine, un anno e mezzo fa, il coinvolgimento sul progetto di trasformazione digitale. Un ambito nuovo tutto da esplorare, trasversale a tutta l’azienda, ideale per un profilo come il mio. 

Attualmente mi occupo dello sviluppo di nuove iniziative, con responsabilità trasversali su UX design, strategia digitale e cambiamento culturale.

 

 


Torna all’agenda…>>

Partecipa al congresso:

REgistrati-iscrittoregistrati-non iscritto

 

Lascia un commento