Posted On 5 Ottobre 2020 By In Dalla Redazione With 82 Views

I prossimi orizzonti della digitalizzazione

innovationroma 2020

Giovedì 15 ottobre

dalle ore 9:30 alle ore 14:30

al Maxxi Museo Nazionale delle arti del XXI secolo di Roma

 

– dalle 10:30 alle 11:00 –

 

Relatori:

cesare avenia

Cesare Avenia è, da marzo 2019, Presidente di Confindustria Digitale, la federazione delle imprese dell’Ict in Italia.

Ingegnere elettronico, Cesare Avenia vanta una lunga esperienza manageriale, avendo ricoperto ruoli apicali nell’industria nazionale e internazionale delle telecomunicazioni. Dopo incarichi di responsabilità in Italtel e Alcatel, si è trasferito a Londra iniziando a lavorare in Ericsson Telecomunicazioni Spa, dove ha trascorso gran parte della sua carriera fino a raggiungere la posizioni di Amministratore delegato e Presidente. È stato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Sony Ericsson Italia. Avenia è stato Presidente di Asstel Assotelecomunicazioni e vicepresidente di Confindustria Digitale. Attualmente è membro della Giunta di Assonime, Past President di Asstel e Presidente della Fondazione Lars Magnus Ericsson.

 


luca ruggeri

 

Ingegnere elettronico dal 2003, ha lavorato in telecomunicazioni per 10 anni su progetti internazionali. Dal 2013, folgorato dal lean&agile thinking, comincia ad occuparsi di startup fino a co-fondarne una nel contesto della smart mobility.

Ben collegato con il tessuto imprenditoriale dell’innovazione in qualità di consigliere di Roma Startup, si occupa di change management e di digital transformation. Consulente del governo italiano sul tema dell’innovazione digitale, del procurement per l’innovazione e sull’impiego delle tecnologie emergenti (soprattutto AI & DLT) come motore di crescita per il Paese.

Dal 2016, stabilmente impegnato nello sviluppo del Platform Design Toolkit e cofondatore dal 2018 della società Boundaryless, con la missione di diffondere globalmente il metodo e la conoscenza del Platforms&Ecosystems design.

 

Titolo intervento: Il procurement nell’era delle piattaforme e degli ecosistemi

Quando si parla di innovazione e di acquisti, si perde spesso di vista che, senza le dovute accortezze, i termini siano quasi antitetici. Se voglio una soluzione innovativa, è difficile che la possa acquistare sul mercato, se non attraverso un processo di ricerca e sviluppo, in cui dovrò far emergere il mio fabbisogno in termini di prestazioni e funzionalità, e mi aspetterò in risposta una soluzione specifica – ed innovativa, magari – al mio fabbisogno. Il paradigma del Platform Thinking può essere determinante per scalare questo processo, sia orizzontalmente – ovvero coprendo fabbisogni e contesti diversi e adiacenti dell’organizzazione – oppure verticalmente, acquistando via via soluzioni più importanti e radicali ottenendo molti benefici, tra i quali l’inclusione delle entità chiave dell’intero ecosistema, la gestione di filiere e comparti circolari e rigenerativi, la possibilità di costruire modelli di business più ampi rispetto alla sola compravendita.

 

 

Torna all’agenda…>>


Partecipa

L’invito è riservato alle funzioni Procurement, Supply Chain & Logistica

L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19.

Vi invitiamo a iscrivervi il prima possibile per gestire al meglio i posti a sedere.

Daremo precedenza agli iscritti alla Community fino a esaurimento posti.

Per tutti coloro che non potranno partecipare dal vivo, il congresso sarà trasmesso in streaming.

Per maggiori informazioni sull’iscrizione alla Community clicca qui.

Lascia un commento