Posted On 21 Novembre 2019 By In Eventi With 55 Views

Grande successo per il Supply Chain Journey Mapping

supply chain journey mapping

Il 19 novembre presso il Grand Visconti Palace Hotel si è tenuto il primo Supply Chain Journey Mapping in collaborazione con Oracle. Una serata in cui i partecipanti si sono armati di post-it colorati e hanno scoperto un approccio innovativo alla definizione e alla gestione della supply chain. Tre gruppi, tre casi e tre soluzioni tutti guidate dal design thinking!

Mettendo in pratica il metodo di mappatura del percorso clienti, grazie a immagini e interazioni con i membri del proprio gruppo e con i coach presenti, i partecipanti si sono misurati con un’esperienza di vita quotidiana: una madre alle prese con l’acquisto online di un pc per il compleanno del figlio. Una situazione all’apparenza semplice dalla quale però scaturiscono numerose incognite come il mancato o tardivo recapito dell’oggetto acquistato, l’ordine non conforme alle attese, la necessità di una sostituzione, l’oggetto danneggiato, la difficoltà di comunicare con l’assistenza e la ricezione di informazioni confuse o errate dal costumer care.

Tutte probabilità che possono verificarsi al momento di un acquisto online e che i partecipanti sono stati invitati ad individuare e a formulare delle opportunità di miglioramento, per creare una supply chain a elevate prestazioni.

Il primo workshop interattivo di mappatura e analisi dei processi della supply chain è arrivato finalmente in Italia per la prima volta grazie a The Procurement e Oracle e ha suscitato grande interesse. Si tratta una metodologia sviluppata in collaborazione con l’Università di Stanford che vedremo in futuro in successive edizioni. Curiosi? Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati!

Per ora ecco le foto della serata, in attesa dei prossimi workshop.

 

 

 

Lascia un commento