Posted On 12 Febbraio 2020 By In Innovazione With 50 Views

Blockchain nella supply chain: casi di applicazione

blockchain nella supply chain

Le supply chain globali e complesse spesso sono compromesse dalla mancanza di tracciabilità. Con l’obiettivo di una maggiore fiducia e trasparenza, applicare la blockchain nella supply chainpotrebbe rappresentare un punto di svolta. Lo studio di Capgemini “Does blockchain hold the key to a new age of supply chain transparency and trust?” si è rivolto a circa 450 organizzazioni per analizzare la maturità della blockchain e come i diversi settori ne traggono vantaggi. 

Il campione è composto dal settore manifatturiero, dei prodotti di consumo e del commercio al dettaglio e i livelli di applicazione spaziano dalla larga scala ai progetti pilota, fino alla proof of concept.

La tecnologia blockchain assicura trasparenza, consente di condividere informazioni con sicurezza all’interno di una rete affidabile. Per esempio Carrefour sta ricorrendo alla blockchain per tracciare la produzione dei polli ruspanti. I consumatori possono infatti scansionare un codice sul pacchetto per ottenere tutte le informazioni sulla produzione, dall’allevamento alla nutrizione fino alla trasformazione della carne.

Il grado di applicazione della blockchain nella supply chain aziendali

Il report ha identificato 3 livelli di distribuzione della blockchain, tutti ancora in fase sperimentale: 

  • l’87% è in una fase iniziale sperimentale o di prova
  • il 10% è in una fase avanzata di sperimentazione con progetti pilota in almeno un sito
  • il 3% la sta implementando su larga scala

L’evoluzione di questa tecnologia può essere suddivisa in 3 fasi: consapevolezza (2011-2018), sperimentazione (2017-2020), trasformazione (2019-2025). A guidare la continua crescita di questa tecnologia i vantaggi che comporta: trasparenza, riduzione dei costi, tracciabilità, crescita dei ricavi.

Come impiegare la blockchain nella supply chain dei 3 settori in analisi?

La ricerca ha individuato 24 casi d’uso lungo la catena del valore.

Le cinque opportunità di blockchain dei produttori:

Supplier contract management→ trasformare l’efficienza delle transazioni, migliorare la velocità di esecuzione e supportare una più rapida risoluzione delle controversie.

Digital thread→ Il thread digitale fornisce una visione integrata delle risorse. La blockchain aggiunge fiducia a questo ecosistema quando sono coinvolti più partner.

Production tracking→ I produttori hanno bisogno di informazioni istantanee sui prodotti completati dai loro fornitori di servizi di fabbricazione elettronica. La blockchain aiuta a rintracciarli e autenticarli in tempo reale.

Tracking asset maintenance→ determinare se un asset è stato mantenuto secondo il programma, soprattutto quando sono coinvolte più parti.

Tracking recalled products → La blockchain consente il tracciamento di prodotti o componenti registrando l’intero percorso di produzione di un prodotto, dall’origine dei suoi componenti fino a quando il prodotto raggiunge il consumatore.

Le aziende di prodotti di consumo sono focalizzate sulle soluzioni di tracciamento della provenienza

L’industria dei prodotti di consumo è in ritardo rispetto alla produzione nelle implementazioni su larga scala della blockchain. Tuttavia, il 15% delle organizzazioni ha almeno un progetto pilota in funzione e puntano su: 

Tracciamento della provenienza  tracciare l’origine, gli attributi di un prodotto e qualsiasi cambiamento di proprietà

Tracciamento dei parametri critici → per i prodotti sensibili alle condizioni di conservazione, la blockchain, in combinazione con l’IoT, può aiutare le aziende a monitorare le condizioni, come la temperatura durante il trasporto

Monitoraggio delle condizioni delle risorse → la blockchain, associato all’IoT, aiuta a monitorare le condizioni degli asset in posizioni remote

Conformità normativa → questa tecnologia mantiene l’intera cronologia di un prodotto e consente ai regolatori di determinare se quel prodotto è stato fabbricato e gestito in modo conforme

Providing warranties → consente alle organizzazioni di estendere le garanzie ai clienti con prodotti originali ed evitare perdite nelle frodi in garanzia

Il commercio al dettaglio si concentra sui mercati digitali e sulla prevenzione delle contraffazioni

Mercati abilitati alla blockchain  la fiducia nell’intermediario (mercato) viene sostituita dalla fiducia nel codice sottostante e nelle regole di consenso.

Prevenzione dei prodotti contraffatti  con la capacità della blockchain di tracciare l’origine di ogni parte di un prodotto finale, è possibile avere totale controllo e visibilità per tutte le parti interessate. Ciò garantisce l’autenticità delle merci e riduce la contraffazione.

Tracciamento di inventario e furto  e tracciamento delle merci restituite

Gestione del programma fedeltà  Un programma di fidelizzazione abilitato alla blockchain può essere utilizzato per creare un unico portafoglio per i premi di fidelizzazione, fornendo comodità ai clienti e migliorando la fiducia quando più aziende sono coinvolte nello stesso programma

Le organizzazioni leader, definite nel report come “Pacesetter”, occupano una percentuale del 13% e sono coloro che stanno implementando la blockchain su larga scala o hanno progetti pilota in atto. I Paesi che corrispondono a questa percentuale sono Regno Unito, Usa e Francia. 

In che modo le organizzazioni possono offrire un programma blockchain resiliente?

Rispondi alla domanda: hai bisogno di una blockchain?

Valuta la prontezza organizzativa

Prepara la tua strategia in base alla tua posizione sul mercato

Accertati di come misurare il successo delle tue prove di concetto/proof of concept

Implementa controlli di sicurezza efficaci prima di scalare le iniziative

Fai parte di un consorzio per raggiungere la standardizzazione

Lascia un commento