Posted On 31 Marzo 2020 By In Supply Chain With 530 Views

Come gestire l’impatto del Covid-19 sul tuo business

Come gestire limpatto del Covid-19 sul tuo business

Cosa fare in questa situazione di crisi? Come il Covid-19 sta intaccando il tuo business? Pwc ha elaborato un breve report “Navigare in tempi di incertezza. Come rispondere alla sfida del Covid-19” nel quale identifica nello specifico i 4 principi cardine per gestire la pandemia e il suo impatto a livello aziendale.

  • Avere una visione chiara della direzione verso cui muoversi ed essere preparati agli sforzi necessari per realizzarla

In questa fase di incertezza ed evoluzione, è fondamentale rivedere il proprio piano strategico a lungo termine, valutare la reazione dei competitor e quale potrebbe essere la situazione di mercato a lungo termine. Per una più rapida ripresa, individuare gli investimenti da effettuare nell’immediato post-crisi, e approfittare di questa fase di ridefinizione della strategia per promuovere e condividere con tutti gli stakeholder i valori e principi su cui si fonda l’azienda. Tutto questo si accompagna con una modifica dei piani finanziari ovvero il riconsiderare i progetti in corso, magari tagliando le spese di marketing e generali che possono influire sui ricavi del 2020. Effettuare comunicazioni urgenti e mantenere trasparente, realistico e puntuale l’impegno con investitori e creditori. 

Infine non si devono mai perdere le opportunità che una crisi può presentare. Per esempio la gestione delle strategie di M&A (fusioni e acquisizioni) in modo proattivo volta all’acquisizione, partnership o disinvestimenti ma anche la capacità di agire in modo rapido.

  •  Costituire un «crisis management team» misto composto da rappresentanti delle diverse aree di business per definire una visione olistica e non settoriale della crisi.

Occorre infatti creare un crisis management team in grado di supportare il piano d’azione comune a tutti i settori aziendali. Inoltre si potrebbe costituire un core team con supervisione del CEO e rappresentanti diretti delle funzioni di HR, Legale e Operations, supportato da un team più ampio composto dai rappresentanti delle varie funzioni per indirizzare specifiche azioni durante il periodo della crisi.  Imperativo per le prime settimane della crisi è comunicare non solo esternamente ma anche internamente.

  • Mantenere l’ambiente di lavoro integro e proteggere gli impiegati. 

Essere una guida chiara e fornire comunicazioni regolari. Le risorse dell’azienda in questo momento hanno bisogno di risposte e saperle gestire significa creare fiducia. Così l’azienda saprà riprendersi più velocemente dalla crisi. Le risorse sono una priorità e investire per garantire loro un ambiente sicuro è centrale, dalle mascherine alle misure di sicurezza base. 

Fondamentale è anche avere dati certi e veritieri. Quali sono stati gli spostamenti dei tuoi collaboratori nei 14 giorni prima dell’inizio dell’epidemia? Quali rischi corrono loro e l’intera azienda se non vengono verificati i dati in tempo? Si può garantire lo smart working al 100%? Dati affidabili portano a decisioni immediate ed efficaci. 

  • Cash is King: la supply chain e le misure economiche contro la crisi determineranno la vostra posizione finanziaria

Il Covid-19 già nei primi giorni della sua propagazione ha impattato sulla supply chain di numerose aziende. Gli impianti e aziende sono state chiuse. Le interruzioni di un’azienda possono causare danni a tante altre e le alternative, man mano che i contagi aumentano, si assottigliano proporzionalmente. Una strategia di sourcing efficace dovrà tenere conto di possibili chiusure e sospensioni e, nel caso, rinegoziare i prezzi con i propri clienti. 

Lascia un commento